Quale ruolo delle Piccole e medie imprese nella crescita

30 Agosto 2016

LIGNANO. Riconosciuta spina dorsale del sistema produttivo nazionale, le Pmi riflettono tutti i pregi e i difetti del Belpaese; da una parte flessibilità, creatività, fiuto imprenditoriale, dall’altra debolezza strutturale, a causa delle piccole dimensioni e della scarsa patrimonializzazione, competenze manageriali non sempre adeguate e difficoltà rappresentate dal ricambio generazionale che, spesso, ne minano la stessa sopravvivenza. Il tutto nel quadro di una eccessiva burocratizzazione e di una tassazione eccessiva. Dopo gli anni della crisi e del credit crunch, oggi per le Pmi, che devono misurarsi con una concorrenza globale, la strada è una sola: crescere. E la crescita non può prescindere da quella fondamentale “benzina” che è il credito.

Per esaminare situazione attuale e prospettive delle Pmi il terzo appuntamento di “Economia sotto l’ombrellone”, la rassegna estiva organizzata da Eo Ipso (www.eoipso.it) su temi di economia e attualità ospitata dall’Hotel President di Lignano Sabbiadoro, sarà dedicata al tema «Pmi e credito per crescere». Relatori dell’incontro in programma mercoledì 31 agosto alle 18.30 all’Hotel President di Lignano Sabbiadoro saranno Giorgio Candusso (BCC del FVG), Daniele Cescutti (Ingegna Finanza), Massimiliano Fabian (Con.ga.fi Industria Trieste).

Il dibattito, moderato dal giornalista Carlo Tomaso Parmegiani, durerà circa un’ora con spazio per le domande del pubblico a seguire. Al termine ci sarà un aperitivo per permettere al pubblico di incontrare, in modo informale, i relatori del dibattito. Aperitivi offerti da Vini La Delizia. L’ingresso è libero e gratuito.

Condividi questo articolo!