Prezioso l’impegno della Cri casarsese E ancora continua

20 Giugno 2020

Salzillo con una volontaria

CASARSA. In prima linea per portare aiuto durante l’emergenza Coronavirus, negli scorsi mesi come anche adesso che arriva l’estate: il Comitato di Casarsa della Croce Rossa continua il suo impegno a favore della comunità, per la quale ha già effettuato tra farmaci e borse spesa diverse consegne alle famiglie impossibilitate a lasciare le proprie abitazioni. “In seguito alla convenzione con Federfarma – spiega il presidente Domenico Salzillo -, gestiamo la consegna dei farmaci prelevati dalle farmacie di Casarsa e San Giovanni per essere consegnati alle persone che ne hanno bisogno: siamo già a oltre 600 consegne effettuate. Inoltre la Croce rossa nazionale attraverso le donazioni di varie aziende, ci ha consegnato delle borse spesa con beni di prima necessità che stiamo tuttora consegnando ai cittadini che ne hanno più bisogno, per un totale di oltre 150 consegne. Un piccolo ma fondamentale aiuto che siamo onorati di poter portare ai nostri concittadini”.

Consegna delle Borse spesa

Il Comitato conta su 45 volontari stabili. A essi si sono aggiunti durante la fase acuta dell’epidemia 4 volontari temporanei che hanno dato volentieri una mano. Il parco mezzi consta di due ambulanze e un furgone, i quali si sono potuti movimentare in questo periodo grazie a delle importanti donazioni.

“Desideriamo ringraziare – ha aggiunto Salzillo – per le loro donazioni, fondamentali per rimanere operativi, Friulovest Banca, il gruppo di Primavera 90 della Pro Loco di Casarsa e la ditta Ltl, con quest’ultima che ci ha anche pregato di consegnare agli ospedali di San Vito, Pordenone, Cro di Aviano e Portogruaro un migliaio di occhiali protettivi da essa donati proprio a quei nosocomi”. In totale sono 311 le ore donate alla comunità dal comitato di Casarsa della Delizia.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!