Premiata Salumeria Masè

12 Gennaio 2014

TRIESTE. La notizia è di quelle che fanno ben sperare per l’anno nuovo. E se questo è l’esordio, il 2014 si preannuncia ricco di successi per il settore alimentare dell’area giuliana e del Fvg. La tradizione triestina per la salumeria è stata infatti insignita dal Gambero Rosso che ha inserito tra le eccellenze italiane anche Masè, storica azienda di produzione artigianale con sede a San Dorligo della Valle. Un riconoscimento arrivato a ridosso delle feste, e che vale doppio: il marchio è segnalato infatti nel fascicolo “Grandi Salumi” e anche in “Foodies 2014”, la guida dedicata agli amanti della buona tavola.

E se il primo raccoglie il meglio della produzione nazionale di carni conservate selezionato da un pool di esperti e maestri assaggiatori, Foodies 2014 propone un format originale che mette in fila i locali che meglio rappresentano il gusto degli appassionati di cibo e vino. Per il Friuli Venezia Giulia c’è anche la salumeria-ristorantino Masè di via San Nicolò a Trieste, dove è possibile trovare il tipico prosciutto cotto “in crosta”, fiore all’occhiello della produzione Masè, e tutte le altre specialità della tradizione triestina e istriana distribuite. Il negozio si è guadagnato l’adesivo di “qualità” del Gambero Rosso.

Giunta alla sua quarta edizione, Foodies segnala itinerari e indirizzi di ristoranti, trattorie, enoteche e altri luoghi “del gusto” scelti soprattutto attraverso le segnalazioni di appassionati e buongustai. Tra i parametri considerati ci sono offerta gastronomica, atmosfera, proposta e stile. “Il cotto Masè è un prodotto unico che già da solo “comunica” tutta la storia e la tradizione del territorio triestino – commenta il presidente Dino Fabbro – ma quello che ha saputo fare Masè, oltre a conservare i metodi artigianali di produzione che si tramandano da generazioni, è stato dare ai suoi negozi l’atmosfera familiare e accogliente della tipica bottega di città, dove è piacevole trattenersi, farsi consigliare e scegliere bene”. Oltre ai tradizionali punti vendita ci sono anche i ristorantini, dove è possibile fare la spesa e fermarsi per un pranzo o uno spuntino in compagnia di un buon bicchiere di vino.

La rete Masè conta 23 punti vendita in regione, ma l’azienda sta lavorando per aprirne un’altra ventina entro i prossimi 3 anni, più una cinquantina in franchising nel resto d’Italia. Intanto anche il negozio online sta lavorando alla grande, con ordini provenienti soprattutto dal centro e sud Italia. Il 2014 porterà nuove promozioni e le aperture domenicali.

“Il riconoscimento del Gambero – conclude Fabbro – arriva in un momento molto importante; stiamo raccogliendo i frutti del piano di rilancio avviato alcuni mesi fa e guardiamo con fiducia al prossimo anno per consolidare i risultati raggiunti e accelerare la crescita sul piano produttivo e commerciale, sia in Italia che all’estero”.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!