Pordenonelegge a quota 130mila

25 Settembre 2014

Mail AttachmentPORDENONE – A conclusione dell’edizione 2014 di Pordenonelegge – Festa del Libro con gli Autori, vengono comunicati i dati di pubblico a confermare il successo della 15^ edizione, che con 130mila presenze sfiorate supera le oltre 120 mila registrate lo scorso anno. A confermarlo sono gli organizzatori del festival che da mercoledì 17 a domenica 21 settembre ha ospitato a Pordenone 363 autori, 33 anteprime letterarie, oltre 250 eventi, 15 mostre e ha interessato ben 30 location del centro storico.

“Quest’anno gli aspetti organizzativi della manifestazione sono stati affidati alla Fondazione Pordenonelegge.it e la risposta è stata più che positiva, siamo molto soddisfatti dal punto di vista della qualità degli incontri e del pubblico – ha sottolineato il direttore artistico Gian Mario Villalta -: è stata apprezzata e il sistema organizzativo si è dimostrato efficacie. La Fondazione – continua Villalta – ha visto serrare i rapporti tra la componente ideativa e quella logistico – amministrativa: i risultati si sono visti e questa sinergia rappresenta un’occasione propizia per riflettere su prospettive future”.

“Un risultato estremamente positivo che chiude felicemente l’edizione 2014” ha affermato il presidente della Fondazione Pordenonelegge.it Giovanni Pavan, nel commentare il successo dell’edizione e dell’organizzazione dell’evento, passata quest’anno dalla Camera di commercio alla Fondazione Pordenonelegge “per mettere in sicurezza una manifestazione che, grazie a un istituto giuridico di diritto privato, ne garantirà esistenza e autonomia”.

Un “esperimento riuscito” secondo Pavan, a conferma dell’intenzione di allargare sempre più l’orizzonte e i confini della manifestazione e “rendere la Fondazione stessa sempre più un’agenzia culturale”. Un evento in continua espansione e che allo stesso tempo attira un pubblico “sempre più composto da persone davvero interessate a libri ed autori – ha detto il direttore della fondazione Pordenonelegge, Michela Zin – e sempre meno da curiosi”. “L’altra bella notizia – ha aggiunto Zin – è che i soci “Amici di Pordenonelegge” sono diventati il nostro terzo main sponsor, toccando la quota di 1.300 partecipanti e sono raddoppiati rispetto allo scorso anno, segnale che dimostra il grande affetto per la manifestazione”.

Grandi numeri quelli che ha registrato questa edizione del festival, che sottolineano come Pordenonelegge rappresenti un fenomeno in crescita, non solo per l’aumento degli incontri (20 in più rispetto al 2013 – tutti sold out), ma anche il raddoppio dei pacchetti turistici per promuovere l’iniziativa, a testimonianza che il festival letterario è di richiamo per un pubblico proveniente anche da altre regioni italiane. Per questo motivo, la Fondazione ha deciso di affidare una ricerca annuale a Guido Guerzoni dell’Universita’ Bocconi di Milano, che effettuerà un’analisi su Pordenonelegge per valutare le ricadute economiche del festival sul territorio (in media da 4 a 16 euro per ogni euro investito).

Il budget del festival del libro con gli autori, hanno infine comunicato gli organizzatori, si aggira intorno ai 650 mila euro, di cui circa 200 mila provengono da finanziamenti regionali, mentre il totale rimanente è coperto da una cordata di sponsor istituzionali e da numerosi privati, compresi i soci “Amici di Pordenonelegge”, che quest’anno hanno versato circa 30 mila euro.

Condividi questo articolo!