Piccole verze crescono

5 Luglio 2012

TAVAGNACCO. Sono circa 1.500 le piantine di cavolo verza che il Comune di Tavagnacco tramite l’Assessorato alle Attività produttive, mette a disposizione, in distribuzione gratuita fino ad esaurimento, dei residenti. L’obiettivo dell’iniziativa è duplice: da un lato valorizzare la coltivazione del cavolo verza nel territorio del Comune, dall’altra incrementare la partecipazione alla Mostra concorso del cavolo-verza, che si terrà in occasione della prossima 13^ Fiera di S. Antonio Abate, in calendario nel mese di gennaio 2013 a Feletto Umberto. Chi è interessato a ricevere le piantine (è previsto un tetto massimo di 6 piantine a testa) può richiederne la prenotazione chiamando il call-center del Comune al numero verde 800 45999 dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 12.00, entro venerdì 13 luglio. La data di consegna verrà concordata al telefono durante la prenotazione. La distribuzione, infatti, avverrà nei due mercoledì di mercato in piazza Libertà a Feletto: mercoledì 18 e mercoledì 25 luglio. Lì infatti si troverà lo stand, gestito dalla Pro Loco CIL Feletto, che anche quest’anno ha aderito con entusiasmo all’iniziativa promossa dal Comune.

Chi coltiva il prezioso, e soprattutto salutare, ortaggio sa che le piantine di cavolo verza necessitano di essere trapiantate in terra aperta entro la fine di luglio, per essere poi pronte per il consumo nei mesi invernali. “L’interesse manifestato da numerosi cittadini per le iniziative promosse dall’amministrazione comunale (dalle prove dimostrative di potatura per gli alberi da frutto, alla lotta integrata contro le malattie delle piante) – evidenzia l’Assessore Lorenzo Beltrame – rappresenta un rinnovato legame con la terra, in grado di assicurare soddisfazioni culinarie e risparmi economici.” L’auspicio, però, è che alcune delle piantine distribuite riescano a fare bella mostra di sé, e magari vincere anche qualche premio, nella Mostra concorso che la frazione di Feletto organizzerà per il suo patrono il prossimo gennaio.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!