Pertile premierà al traguardo

15 Marzo 2014

E’ stato l’atleta che ha inaugurato l’albo d’oro dell’Unesco Cities Marathon. E a Cividale ha vestito la sua seconda maglia tricolore della specialità, dopo il trionfo casalingo di Padova 2006. C’è un feeling particolare tra Ruggero Pertile e l’Unesco Cities Marathon. Tanto particolare che il maratoneta azzurro sarà in Friuli anche quest’anno: non per correre, ma come ospite d’onore dell’evento del 30 marzo.

Ruggero Pertile sul traguardo dell’edizione 2013 dell’Unesco Cities Marathon

Ruggero Pertile sul traguardo dell’edizione 2013 dell’Unesco Cities Marathon

“Pertile sarà a Palmanova alla vigilia della maratona, il sabato pomeriggio, in occasione della presentazione ufficiale dei top runners – spiega Giuliano Gemo, presidente dell’Unesco Cities Marathon -. E, all’indomani, assisterà all’arrivo della maratona ad Aquileia. Abbiamo pensato ad una sorta di staffetta: sarà lui, che l’anno scorso ha inaugurato l’albo d’oro dell’evento, ad incoronare il nuovo re dell’Unesco Cities Marathon”.

Trentanove anni, di Camposampiero (Padova), Pertile è, senza ombra di dubbio, il miglior maratoneta italiano delle ultime stagioni. Nel 2010 è giunto quarto agli Europei di Barcellona; l’anno successivo è stato ottavo ai Mondiali di Daegu e nel 2012 decimo all’Olimpiade di Londra. La vittoria tricolore all’Unesco Cities Marathon 2013 (seguita, a giugno, dall’argento vinto nella mezza maratona ai Giochi del Mediterraneo di Mersin) è stata solo il suggello di una supremazia indiscutibile. E domenica 30 marzo, sullo spettacolare traguardo di Aquileia, in Piazza Capitolo, l’ospitale gente friulana rinnoverà al campione azzurro il doveroso tributo.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!