Patrimonio e successione: un “dopo” senza litigi

22 Giugno 2015

UDINE. A chi andranno tutti i beni che abbiamo guadagnato nel corso della nostra vita? Come possiamo tutelare la successione del nostro patrimonio? Chiunque di noi dovrebbe preoccuparsi del proprio patrimonio come attore protagonista delle proprie scelte. In Italia, secondo una ricerca di GfK Eurisko, il 92% della popolazione non si preoccupa di fare un testamento, lasciando quindi le decisioni ad altri. I problemi di successione, con le famiglie sempre meno mono-nucleari e sempre più allargate, non fanno che moltiplicarsi, rendendo scontati i litigi per la divisione del patrimonio. Ma come è possibile evitare il possibile caos successivo?

Per spiegarlo, Azimut, la più grande realtà finanziaria indipendente nel mercato italiano, attiva da oltre 25 anni nel settore del risparmio gestito, quotata alla Borsa di Milano dal 2004 e oggi presente in 13 Paesi, dedica un evento al tema dell’amministrazione e della protezione del patrimonio familiare e personale. L’evento organizzato dalla divisione Azimut Wealth Management, che avrà luogo martedì 23 giugno a Udine (Hotel Là di Moret Viale Tricesimo, 276) a partire dalle 18, approfondirà, attraverso una serie di casi concreti, i diversi strumenti a disposizione per tutelare il proprio patrimonio, la pianificazione generazionale e successoria, la consulenza in materia societaria, fiscale e finanziaria e in particolare il Servizio di Analisi Generazionale (SAG).

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!