Passeggiata per non vedenti

7 Aprile 2014

TAVAGNACCO. Verrà inaugurato mercoledi 9 aprile alle 10.15 il percorso per i non vedenti lungo l’Ippovia del Cormôr che il comune di Tavagnacco ha realizzato creando un cammino attrezzato.

IMG_5558L’itinerario si sviluppa per circa un chilometro tra Branco e Tavagnacco lungo il quale sono state installate postazioni illustrative in legno, che descrivono gli aspetti ambientali del territorio. I testi scritti in Braille riportano le caratteristiche botaniche, faunistiche, geologiche e paesaggistiche del Cormôr e sono accompagnate da sezioni tattili che attraverso ricostruzioni in rilievo consentono di individuare alcuni aspetti degli elementi naturalistici che caratterizzano il sito. La presenza di numerose essenze arboree e arbustive con profumi diversi, attraverso sensazioni olfattive consentono la conoscenza della vegetazione. Per garantire la sicurezza dell’itinerario è stata costruita una guidovia, tramite pali in legno collegati da una fune a doppia treccia che dà continuità tattile al percorso alla cui base c’è una guida fissa in legno che favorisce un transito agevole. La presenza di alcuni punti di sosta che potranno far apprezzare i suoni della natura, completano l’intervento. All’inaugurazione sarà presente anche il presidente dell’Unione provinciale ciechi, Rino Chinese.

È un’iniziativa che consentirà anche ai non vedenti di apprezzare un territorio suggestivo e ricco di fascino, che in prospettiva dovrebbe continuare lungo l’Ippovia verso Tricesimo per avvicinarsi a villa Masieri la casa famiglia per anziani non vedenti.

Condividi questo articolo!