Pari opportunità: apprezzate le attività pordenonesi

28 Agosto 2019

Marcolin e Cucci

PORDENONE. “Pordenone laboratorio di buone pratiche, sta lavorando molto e bene”. È lusinghiero il giudizio della neo presidente della commissione regionale pari opportunità Dusy Marcolin, su quanto si sta facendo in questo ambito a Pordenone. A illustrarle i progetti realizzati – con particolare attenzione al Protocollo dei 50 Comuni, al Progetto GenerAzione, alla Panchina Rossa, a Carta di Pordenone – è stata l’assessora alle pari opportunità del Comune di Pordenone Guglielmina Cucci, durante un primo incontro cordiale e propositivo.

“Il lavoro in rete, condividendo azioni e progetti – ha affermato Cucci – è fondamentale. Il mio assessorato sta facendo squadra con la Commissione pari opportunità del Comune ed è nostra intenzione lavorare in sintonia con la Commissione regionale e avviare progettualità comuni. Ci mettiamo a disposizione per divulgare buone pratiche, mettere in rete risorse e conoscenze”.

È stato un incontro molto proficuo – ha commentato Dusy Marcolin -; un momento di confronto sulle tematiche che ci stanno più a cuore, ma anche per cominciare a mettere i ferri in acqua. Ho cominciato con Pordenone perché è il mio territorio di appartenenza, ma proseguirò l’ascolto e la ricognizione sui temi delle pari opportunità in tutto il territorio. Voglio dare impulso al lavoro e incentivare la presenza dello strumento commissione su tutto il territorio partendo proprio da una sorta di censimento di quanto viene proposto e realizzato in tutte le realtà in regione. A Pordenone ho trovato le porte aperte e sicuramente lavoreremo a stretto contatto”.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!