Oche in gara a Feletto

6 Giugno 2013

Le campionesse...

TAVAGNACCO. Nel parco Tinin, nel mese di giugno, la sagra di Feletto ravviva la comunità, è un punto d’incontro, un momento di svago sia per i ragazzi che per gli adulti, favorito dal verde di questo parco secolare. Ecco in breve alcuni degli appuntamenti programmati: corsa delle oche ovvero tradizionale gara tra i borghi storici di Feletto, rassegna di “scampanotadôrs” (campanari), pesca di beneficenza con viaggio come primo premio, mostra fotografica, giochi per i bambini, torneo di mini-volley. Il parco Tinin ospiterà anche due eventi sportivi legati alla solidarietà: si tratta della quarta edizione di “Haiti fun run” e della storica “Gran fondo”. Gli “chef” della sagra prepareranno carni alla griglia, patatine, verdure grigliate e, all’ora di pranzo di domenica, la “sardellata” con sarde alla griglia e in saôr.

La 31^ edizione della rinomata “Sagre a Felet” aprirà i battenti venerdì 7 Giugno con l’inaugurazione della mostra fotografica “Immagini e immaginazione: mostra itinerante del C.F.P. Circolo Fotografico Palmarino” nel salone di Villa Tinin. Sabato 8, nella ex-sala consiliare, sarà inaugurata la mostra personale di Daniela Del Bianco Rizzardo in occasione dei suoi 50 anni di attività artistica. Domenica mattina sveglia presto: ci sono le iscrizioni alla “4^ Haiti Fun Run”, corsa podistica non competitiva, nata per sensibilizzare al dramma haitiano il podismo friulano. I 3 percorsi si sviluppano nei dintorni di Feletto attraverso tratti di viabilità ordinaria e altri lungo il Cormôr in un ambiente intatto e spontaneo. Nel frattempo, nel verde parco Tinin, si svolgerà il 1° torneo “1-2-3 Tinin Volley Olè’” organizzato da Asd Kennedy di Adegliacco che vedrà impegnati oltre un centinaio di piccoli pallavolisti. A ora di pranzo tutti a degustare le sarde in saôr e alla griglia e le altre specialità preparate dai validi cuochi.

Nel pomeriggio spazio per i bambini e le loro famiglie che si cimenteranno nel “Riciclo senza frontiere”, un’attività di sensibilizzazione al riciclo e al riutilizzo dei rifiuti, visto l’impegno che da anni gli organizzatori della sagra pongono nel proporre una corretta differenziazione dei rifiuti durante la manifestazione. Alla sera si cena con le grigliate accompagnate da patatine, fagioli in insalata e verdura grigliata e si balla con la musica dell’orchestra “Daniela e i balla balla”.

PROGRAMMA

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!