Obelix vince la regata

15 Settembre 2013

SAN GIORGIO DI NOGARO. Prima veleggiata attraverso il Golfo di Trieste dopo il giro di boa dell’estate. Tra San Giorgio di Nogaro e Isola d’Istria (Slovenia) si è infatti svolta la ‘San Giorgio – Izola – San Giorgio’, regata che raccorda due “marine” realizzati in funzione l’una dell’altra, ancorchè in due Paesi diversi e su due lati opposti del Golfo. Che poi nel tempo hanno assunto, ognuno, una particolare rilevanza e una funzione specifica per il mondo nautico internazionale. La manifestazione è stata infatti realizzata dal Marina Sant’Andrea di San Giorgio di Nogaro, e si è sviluppata nell’arco di un intero fine settimana. Agevolata da condizioni meteomarine in sintonia con la stagione. All’andata, i velisti dovevano dirigere direttamente, dalla boa al largo della foce del fiume Corno, che dà accesso al Marina Sant’Andrea, fin verso alle acque antistanti Isola d’Istria. Il giorno successivo la rotta prevedeva il passaggio alla boa foranea di Grado, e il rientro a Sant’Andrea.

A vincere entrambe le prove è stata Obelix, di Marco Pesarin. Seguita da Chocolat, di Marcellino Faccio, che all’andata era stata preceduta anche da Calema, di Ugo Cimberle (quarta nella seconda prova e terza in assoluto), e da Magica Luce, di Danilo Valentini, quinta assoluta. Al quarto posto Bea e Basta, di Luca Longi, quinta nella prima giornata e terza nella seconda. Nelle categorie: Obelix, ha vinto la categoria Old (le barche con più di vent’anni), Chocolat la Young (gli scafi più recenti).

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!