Nuovo amministratore di Aido nazionale è Daniele Damele

16 Novembre 2020

Daniele Damele

UDINE. Daniele Damele è stato eletto neo-amministratore nazionale dell’Aido, associazione italiana per la donazione di organi, tessuti e cellule, per il prossimo quadriennio. L’elezione è maturata nel corso del primo Consiglio nazionale, svoltosi sabato scorso, e a sua volta eletto a fine ottobre dall’assemblea italiana dei 132 delegati dove Damele era stato eletto consigliere piazzandosi al terzo posto (su 23 consiglieri eletti) per numero di preferenze dietro solo alla presidente uscente e rieletta, la veneta Flavia Petrin, e al vice-presidente vicario uscente, anch’egli rieletto nella medesima carica, il lombardo Leonio Callioni.

L’udinese Damele era stato candidato a consigliere nazionale da Aido Fvg dopo che negli ultimi due mandati detta carica era stata ricoperta dalla pordenonese Daniela Mucignat. In passato Damele aveva già ricoperto ruoli nazionali in seno ad Aido, da ultimo quello di presidente del Collegio nazionale dei Revisori dei conti. Adesso per lui si apre la nuova avventura di amministratore. Viva soddisfazione per “la prestigiosa elezione del nostro Damele ai vertici dell’Aido nazionale” è stata espressa dalla presidente dell’Aido regionale Marilaura Martin, unitamente al presidente dell’Aido provinciale di Udine Ivano Tortul, e a quello comunale, Lucio Marsonet.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!