Nuova vita per I Piombi

12 Settembre 2016

lavori_nuovipiombi_02UDINE. Uno dei locali storici di Udine sta per riprendere vita: è infatti prevista per venerdì 30 settembre l’apertura de “i nuovi Piombi”. I Piombi è stato acquisito da un gruppo di esperti del settore qualche tempo fa e chiuso per i lavori di ammodernamento. I nuovi titolari sono Gabriele Gobbo, Lorenzo Canderan e Gabriele Moretto, che assieme rappresentano decenni di esperienza nella gestione e organizzazione di locali e ora hanno deciso di unire le forze, come naturale evoluzione delle esperienze personali, per creare un progetto nuovo e ambizioso quale è il rilancio del noto locale di Via Manin, nel centro storico di Udine.

Molte le idee che caratterizzeranno i “nuovi” Piombi, a partire dal restyling degli interni studiato per portare il locale ai giorni nostri, mantenendo però il sapore della storia, puntando sulla comodità e la luminosità. Il progetto dei Piombi ruota attorno al concetto di moderna brasserie, ma senza dimenticare le origini storiche, quindi una fusione di grande birreria e ristorazione di qualità, con una attenzione particolare ai prodotti tipici del nostro territorio. Infatti lo slogan scelto è “nuova gestione, nuova storia, nuovi Piombi” e sta già spopolando sui social network con centinaia di condivisioni e migliaia di contatti sui post; a rimarcare l’importanza del locale e il desiderio dei clienti di riscoprirlo e di tornare a frequentarlo.

lavori_nuovipiombi_01“Per noi è davvero entusiasmante poter portare in centro città le nostre esperienze sul campo – spiegano Canderan, Gobbo e Moretto -. Forse è stato il destino a farci incontrare, ma ci siamo capiti fin da subito e condividiamo gli stessi obiettivi. È stato davvero naturale per noi puntare a uno dei più famosi locali della regione per realizzare il nostro progetto e I Piombi hanno le caratteristiche giuste per farci svolgere un ottimo lavoro di squadra”. Spazio quindi a una cucina dai sapori autentici delle eccellenze friulane, una selezione di grandi birre belghe e tedesche ma anche artigianali e locali. Caratteristiche proposte la sera per la cena e il dopocena, ma anche nel nuovo modo di vivere la pausa pranzo, con la volontà di far sentire i clienti come a casa, con un menù variegato e sempre diverso. Non mancheranno eventi culinari e culturali, le degustazioni e la visione in diretta di tutte le principali manifestazioni sportive. I tre nuovi titolari però non vogliono svelare subito tutte le idee e le iniziative che saranno realizzate nel corso del tempo. Di sicuro ci saranno molte sorprese.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!