I "numeri" dei presepi

15 Gennaio 2014

CODROIPO. Bilancio positivo per Natale in Villa, tradizionale appuntamento a cura del Comitato regionale del Friuli Venezia Giulia dell’Unione nazionale delle Pro loco d’Italia, quest’anno caratterizzato dallo slogan “Presepe: la tradizione che prende forma”. Domenica 12 gennaio si è chiusa nell’Esedra di Levante di Villa Manin la mostra Presepi in Villa, nonché il Giro Presepi che ha coinvolto 150 località regionali. Esposizioni che hanno incontrato il gradimento del pubblico: migliaia di persone hanno visitato e ammirato le Natività a partire dal 7 dicembre, alle quali si aggiungono i numerosi contatti su web e social network e i download dell’ebook del Giro presepi.

CentroSocialePiccoloPrincipeSono state oltre 19 mila le persone che hanno visitato la mostra nell’Esedra di Levante, dove sono stati esposti gli oltre cento presepi realizzati a mano da artisti regionali e appassionati del fai da te che hanno utilizzato con creatività i materiali più disparati: sabbia, cartone, biscotti, cereali, mosaico, legno, creta, mosaico e altro ancora.

Nelle 150 località del Friuli Venezia Giulia coinvolte, i 4 mila presepi realizzati da Pro loco, associazioni e Parrocchie hanno fatto registrare oltre 100 mila visitatori, che hanno potuto ammirare presepi monumentali e altri piccoli tanto da stare dentro a una bottiglia, presepi in riva al mare e presepi in montagna, presepi sugli alberi e sull’acqua, meccanici o con precise ricostruzioni storiche. Gradita anche la consueta esposizione di alcuni presepi scelti nella sede del Consiglio regionale del Friuli Venezia Giulia a Trieste. La fase decisiva del concorso per le scuole primarie e dell’infanzia vede in “gara” 50 scuole delle quattro province della regione. La giuria ha visionati tutti i presepi iscritti, realizzati dagli studenti, e nei primi giorni di febbraio proclamerà i vincitori.

a presepiPositivo anche il riscontro delle azioni su web e social network, caratterizzate dall’uso dell’hashtag ufficiale #presepifvg. Su Facebook e Google + in un solo mese le pagine ufficiali (avviate ex novo a dicembre) hanno raggiunto i 500 mi piace, ma molte più persone hanno interagito con i post pubblicati (che raccontavano le iniziative anche attraverso video e fotografie), commentandoli e condividendoli (i contenuti sono stati anche ripresi dalla pagina Facebook di Friuli Venezia Giulia Turismo che conta 31 mila mi piace). Accoglienza positiva anche per la novità della guida del Giro Presepi in formato ebook, scaricabile gratuitamente sul sito del Comitato regionale e sulle piattaforme dell’App store, Googler play e Amazon (dove ci sono stati 250 download, non solo dall’Italia ma anche da Austria, Svizzera e Lussemburgo). Numerosi gli articoli e i servizi dedicati agli eventi da parte dei media locali.

“Siamo soddisfatti – ha commentato il presidente del Comitato regionale del Friuli Venezia Giulia dell’Unione nazionale delle Pro loco d’Italia, Valter Pezzarini – anche perché questo è stato una sorta di anno zero della rassegna con un nuovo approccio organizzativo che però ha valorizzato ancora di più la creatività del Friuli Venezia Giulia. Una vetrina di pregio che ha esaltato ingegno, abilità artigiana e passione di tanti artisti. Da parte nostra lo stesso impegno nell’organizzazione lo metteremo anche nelle prossime iniziative in programma nel 2014, al centro delle quali l’appuntamento di Sapori Pro loco a maggio”.

Natale in Villa 2013 è a cura del Comitato Regionale del Friuli Venezia Giulia dell’Unione Nazionale delle Pro Loco d’Italia, con il sostegno e collaborazione di Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia e Consiglio Regionale, Fondazione CRUP, Azienda Speciale Villa Manin, Società Filologica Friulana, Agenzia Turismo FVG e Banca Popolare di Cividale, e con il patrocinio di Comune di Codroipo e Direzione Scolastica Regionale per i progetti che coinvolgono le Scuole Primarie e dell’Infanzia del Friuli Venezia Giulia.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!