Nonna Antonietta a Pieris ha festeggiato i 100 anni

3 Dicembre 2019

SAN CANZIAN D’ISONZO. Ricorrenza davvero speciale nella Residenza polifunzionale per anziani “Mimosa” di Pieris, frazione di San Canzian d’Isonzo. La signora Antonia Marin ha infatti raggiunto l’invidiabile traguardo del secolo di vita e tutta la struttura, gestita dal gruppo “Sereni Orizzonti”, si è riunita intorno a lei per farle una gran festa. La presenza di molti amici e familiari, un ricco buffet, una grande torta decorata con il suo volto, l’animazione del gruppo “I supereroi di Vany” e tanta serenità hanno contribuito al pieno successo di una giornata che ha avuto il suo culmine nella proiezione di un cortometraggio (curato dalla onlus di Staranzano “Vanessa, un ponte per la vita e la solidarietà”) sui momenti più importanti della neo centenaria.

Nonna Antonietta è originaria dell’Isola del Sole. Suo padre Bernardino, che con il suo carretto vendeva pesce alla popolazione del posto, era anche primo cugino del famoso poeta e scrittore Biagio Marin. Quand’era ancora bambina si trasferì con tutta la famiglia da Grado a Monfalcone e appena diciottenne sposò Manlio, con il quale ha avuto due figli. Per molti anni Antonietta ha continuato l’attività di famiglia vendendo pesce fresco al mercato insieme alla sorella. Oggi ha la grande soddisfazione di veder crescere tre nipoti e cinque pronipoti. In questi decenni si è fatta conoscere e apprezzare da tutti per il carattere generoso e altruista. La sua gentilezza ha conquistato da subito gli infermieri e gli operatori socio-sanitari della “Sereni Orizzonti”, che si sono mobilitati per regalarle una festa di compleanno davvero emozionante e partecipata.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!