Non c’è solo la Maratonina…

3 Settembre 2016

Conta_1UDINE. Nuovo percorso, vecchie emozioni. Inizia il conto alla rovescia per la Maratonina Città di Udine, giunta alla diciassettesima edizione. L’evento del 17 e 18 settembre – che si svilupperà su un percorso nuovo di zecca, con partenza da Cividale e arrivo nel capoluogo friulano – è stato presentato nel dettaglio durante una conferenza stampa al Caffè Contarena di Udine. Gli iscritti hanno già superato quota 1500, a testimonianza di una manifestazione che ogni anno riesce a trovare nuovi motivi d’interesse. Le nazioni rappresentate sono ben 15: un’atleta arriverà persino dal Giappone. E’ una donna e si chiama Haruna Takada, runner di livello internazionale con un record di 1h11’46” (Yamaguchi 2014) sulla mezza maratona. A completare il weekend, un ricco cartellone di eventi collaterali.

UDINE TRA LE “TOP 100” AL MONDO
La Maratonina Città di Udine tra le 100 gare più belle al mondo. Il sito internet americano “My Best Runs”, creato da Bob Anderson, fondatore della rivista “Runner’s World ha inserito la manifestazione udinese tra gli eventi sportivi più apprezzati al mondo.

UN PERCORSO NUOVO DI ZECCA
L’edizione 2016 della Maratonina Città di Udine proporrà un percorso del tutto inedito. La partenza (prevista alle 10) avverrà per la prima volta da Cividale. Il nuovo tracciato, veloce e suggestivo, attraverserà il centro storico della città patrimonio Unesco. Gli atleti si daranno appuntamento davanti alla palestra di Cividale, poco distante dalla sede della Banca Popolare di Cividale (main sponsor della manifestazione). Dopo aver percorso le vie del centro storico, la corsa attraverserà il ponte del Diavolo, uno dei simboli della cittadina friulana, per poi proseguire lungo la statale 54. Gli atleti arriveranno prima nel Comune di Moimacco e poi a Remanzacco, dove troveranno un traguardo volante. Un secondo traguardo volante sarà collocato a Udine, sul cavalcavia Simonetti. Una volta giunti nel capoluogo friulano, gli atleti percorreranno viale Trieste per poi trovarsi davanti a porta Aquileia. Dopo il rettilineo di via Aquileia e via Vittorio Veneto, i runners taglieranno il traguardo in piazza Libertà, davanti alla centralissima Loggia del Lionello.

DI CORSA CON CALCATERRA
Tra i partecipanti alla Maratonina Città di Udine ci sarà anche Giorgio Calcaterra, il più grande ultramaratoneta italiano di tutti i tempi. Nel suo palmarés, tre ori e due bronzi ai Mondiali della 100 chilometri su strada e 11 vittorie alla 100 chilometri del Passatore. Un amore infinito per la corsa che “Re Giorgio”, come lo chiamano i suoi tifosi, ha voluto raccontare nell’autobiografia “Correre è la mia vita”, che presenterà sabato 17 settembre, alle 18.30, sotto la Loggia del Lionello, a Udine. Un’occasione unica per conoscere da vicino un grande campione e poi, all’indomani, correre al suo fianco.

LA SFIDA DEI BORGHI STORICI
Una nuova sfida cittadina con maglietta, calzoncini e scarpette da corsa. I Borghi di Udine andranno alla conquista dell’ambito Gonfalone, che appartiene da due anni consecutivi a San Lazzaro, nella quinta edizione del Palio promosso da Confcommercio nell’ambito della Maratonina. La formula è confermata: ciascuno dei sette borghi storici di Udine schiererà un uomo e una donna che si contenderanno il trofeo sul percorso della mezza maratona. Il borgo vincitore sarà il più veloce nella sommatoria dei tempi. Il Palio dei Borghi avrà un’anteprima nell’osteria Alle Volte di via Mercatovecchio, giovedì 15 settembre, a partire dalle 20.30. Confcommercio, d’intesa con la Maratonina, organizza la “Cena medievale con Delitto”, a cura di Anà-Thema Teatro. Si tratta di serate sempre diverse a seconda delle occasioni durante le quali, tra una portata e l’altra, i commensali, divisi in squadre, assistono a scene “in giallo” che culminano con un delitto e collaborano quindi alle indagini a caccia del colpevole. Per informazioni e prenotazioni: sindacale@ascom.ud.it, entro lunedì 5 settembre.

NAVETTA GRATUITA PER GLI ATLETI
Domenica 18 settembre sarà predisposto un servizio navetta gratuito con pullman, a cura di SAF autolinee, riservato ai concorrenti, per raggiungere la zona di partenza a Cividale. Le partenze dei pullman avverranno da Piazza Primo Maggio, a Udine, alle ore 7. Per accedere ai pullman sarà necessario presentare il proprio pettorale di gara o la conferma via mail di assegnazione del pettorale stesso. Sarà anche predisposto, a cura di Ceccarelli Group, un servizio gratuito di trasporto degli indumenti personali degli atleti, dalla zona di partenza (Cividale, via Perusini, nei pressi del Palazzetto dello sport) all’arrivo a Udine (zona ritiro sacche, Piazza Venerio).

ISCRIZIONI APERTE FINO ALLA VIGILIA
Le iscrizioni rimarranno aperte, per tutti, fino a sabato 17 settembre, quando sarà possibile ritirare il pettorale allo stand in cui saranno distribuiti i pacchi gara. Domenica 4 settembre terminerà il periodo di iscrizione con quota agevolata (23 euro); dal 5 al 16 settembre, la quota d’iscrizione sarà di 28 euro.

GLI OVER 70 PERO’CORRONO GRATIS
Hai più di 70 anni? Alla Maratonina Città di Udine corri gratis. L’associazione sportiva del presidente Paolo Bordon ha deciso di valorizzare la partecipazione degli atleti “over 70”, splendido esempio di come si possa essere protagonisti anche in età non più giovanissima.

MAXISCHERMO
Per tutti coloro che vorranno seguire lo sviluppo della Maratonina sarà allestito un maxischermo in Piazza Libertà a Udine.

NON SOLO MARATONINA
Non solo 21,097 km. La Maratonina di Udine comprende anche un ricco cartellone di eventi podistici aperti a tutti: sabato 17 settembre, la staffetta scuole Itas, dedicata agli studenti delle medie e superiori della provincia (ore 10.15), la Minirun Despar, 1 km di corsa per i podisti in erba (ore 16) e la Corsa con il cane Schesir (ore 16.45), per gli amici a quattro zampe accompagnati dal loro padrone. Domenica 18 settembre, la Straudine Bluenergy, corsa e camminata non competitiva su un percorso di 6 km, in collaborazione con il Gruppo Marciatori Udinesi. Le iscrizioni per le corse non competitive si riceveranno nelle casette rosse di via Stringher durante Friuli Doc e in piazzetta Lionello da lunedì 12 settembre fino a un’ora prima dell’evento. Per la staffetta le iscrizioni vengono raccolte direttamente dalle scuole. In tutte le gare non competitive del sabato pomeriggio e della domenica, Ana-thema Teatro si occuperà dell’animazione, della gestione degli arrivi e partenze e anche delle premiazioni. Anche Radio LatteMiele allieterà il weekend con musica, giochi, gadget e animazione.

“PER UN FUTURO PIENO DI ENERGIA”
Mercoledì 7 settembre, alle 18, a Casa Cavazzini (Museo d’Arte Moderna e Contemporanea di Udine), Bluenergy organizza “Insieme per un futuro pieno di energia”, l’anteprima congiunta della Maratonina Città di Udine e di pordenonelegge. Interverranno Mauro Covacich, scrittore e runner, e Gabriella Paruzzi, ex fuoriclasse dello sci nordico. Condurrà la conversazione, Omar Monestier, direttore del Messaggero Veneto.

DA PIZZOLATO A GIGLIOTTI
La marcia di avvicinamento alla Maratonina Città di Udine sarà anche scandita da un doppio appuntamento, aperto a tutti gli appassionati, con due miti della maratona azzurra. Il 13 settembre, alle 20, in Sala Valduga (Camera di Commercio di Udine), incontro con Orlando Pizzolato, il vincitore di due maratone di New York. Il 16 settembre, alle 19.30, sempre in Sala Valduga (Camera di Commercio di Udine), appuntamento con Luciano Gigliotti, l’allenatore di Gelindo Bordin e Stefano Baldini, gli unici due atleti italiani ad aver vinto l’oro olimpico nella maratona (moderatrice di entrambi gli incontri: Elisa Michellut).

SCATTI DI CORSA
Per il secondo anno consecutivo, la Maratonina Udinese darà spazio anche agli scatti… fotografici! Dopo l’entusiasmante esperienza dello scorso anno, infatti, gli organizzatori della due giorni all’insegna della corsa cittadina hanno voluto creare un evento nell’evento: “Scatti di corsa”, con protagonista proprio la fotografia. Durante il pomeriggio di sabato 17 settembre, gli appassionati di scatti fotografici avranno il compito di immortalare l’entusiasmo della prima giornata dedicata alla Maratonina. Il concorso comincerà tra le 15 e le 16 di sabato 17 settembre con il ritrovo sotto la Loggia del Lionello, dove ai partecipanti sarà consegnato il regolamento sul tema da fotografare. Lo scopo? Fissare con la fotocamera digitale (reflex, compatta, bridge, smartphone) una scena rappresentativa degli eventi della Maratonina Udinese, declinando il tema assegnato dagli organizzatori. Ai partecipanti sarà consentito l’utilizzo di programmi di fotoritocco, di esposizioni multiple e di viraggi colore, così come il bianco e nero. I fotografi dovranno scegliere il loro scatto migliore, da inviare entro le 24 di sabato 17 settembre. Le fotografie saranno giudicate da una giuria che deciderà lo scatto vincitore. La premiazione avverrà domenica 18 settembre.

ANNULLO FILATELICO
Durante il fine settimana dell’evento sarà presente in via Cavour un gazebo attrezzato per l’annullo filatelico dedicato alla Maratonina: sarà disponibile la cartolina personalizzata come ricordo della giornata.

INSIEME PER SIMONE
Spazio anche alla solidarietà. L’associazione “Settembre inVITA”, composta da personale in servizio e in congedo dell’Arma dei Carabinieri, correrà nel centro di Udine, sabato 17 settembre, portando un messaggio a sostegno di Simone, un bambino di 4 anni di Cercivento affetto da una forma leucemica.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!