Nel caso di Idealscala l’unità tra parti sociali ed enti di categoria ha funzionato

2 Marzo 2015

PORDENONE. Plauso per il fronte coeso tra parti sociali ed enti di categoria e sottolineatura per il sostegno della Regione attraverso il piano Rilancimpresa: anche Confcooperative Pordenone è rimasta soddisfatta dall’incontro odierno sui prossimi passi che la cooperativa di lavoratori Ceramiche Idealscala dovrà sostenere nel suo subentro a Ideal Standard nella conduzione dello stabilimento di Orcenico Inferiore (Comune di Zoppola).

“La riunione convocata a Pordenone dal vicepresidente regionale Sergio Bolzonello – ha commentato il presidente di Confcooperative Pordenone, Virgilio Maiorano – ha permesso di fare il punto della situazione: si è percepita l’attenzione di tutto il sistema territoriale per il futuro dei lavoratori che hanno fondato la nuova cooperativa. Il provvedimento regionale “Rilancimpresa” è dedicato proprio ai progetti di workers buy out come quello di Idealscala: come Confcooperative siamo pronti a sostenere la cooperativa in questa ulteriore fase, a partire dalla predisposizione del contratto di comodato d’uso dell’impianto alla concretizzazione del piano industriale, passi che dovranno essere compiuti nelle prossime settimane”.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!