Natale: Cividale si prepara

8 Dicembre 2013

CIVIDALE. Nel periodo natalizio, capace di regalare grandi emozioni non soltanto ai più piccoli, ma anche agli adulti, anche a Cividale ci saranno molte iniziative che, prima del 25 dicembre, consentiranno di respirare l’atmosfera di questo momento straordinario. Dopo l’accensione delle luci che illuminano l’albero di Natale in piazza Paolo Diacono, avvenuta sabato, il pomeriggio di domenica 8 dicembre sarà interamente dedicato ai più piccoli, con due iniziative in programma dalle 15 alle 18.30. La prima è “C’è posta per Babbo Natale”: quest’ultimo, assieme a due assistenti folletti, girerà nelle vie e nelle piazze, chiedendo ai bambini di scrivere, o dettare, una lettera con i loro desideri per Natale. Gli assistenti doneranno ai piccoli una caramella o un cioccolatino e la preziosa missiva, opportunamente sigillata, sarà consegnata ai genitori. Nella seconda iniziativa in programma sempre l’8 dicembre, i bimbi potranno incontrare nelle varie zone un “Babbo Natale con l’organetto”, che suona melodie magiche legate a questo periodo dell’anno e distribuisce caramelle e cioccolatini.

Il calendario di iniziative viene replicato il 15 dicembre, nuovamente in centro e con orario 15-18.30. Con “Giocoleria e animazioni varie”, alcuni saltimbanchi sapranno intrattenere e stupire i più piccoli in vari angoli della città, con numeri a effetto intervallati da momenti musicali a base di cornamusa e tamburo; ci sarà spazio anche per “Babbo Natale zampognaro e il pastore”, con i due personaggi che girano per le vie cittadine suonando melodie natalizie e soffermandosi con i bimbi.

Grande chiusura il 22 dicembre, sempre nel pomeriggio di domenica. Dalle 15 alle 18.30, oltre al ritorno di “Babbo Natale con l’organetto”, sarà possibile ammirare “La compagnia dei F.lli Solfini”: un grande esempio di clowneria circense, con gag e comiche a volontà, eseguite in forma itinerante.

E non finisce qui. Durante il periodo delle Feste, infatti, chi sceglierà Cividale potrà contare – grazie all’impegno dell’Amministrazione comunale – su moltissime altre iniziative imperdibili quali, in primis, lo storico Presepe delle Orsoline e la mostra di arte sacra di Graziella Ranieri nel Monastero di Santa Maria in Valle, la mostra d’arte di Trost e Marzuttini nella Chiesa di Santa Maria dei Battuti e gli spettacoli al teatro “Ristori”.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!