Natale a Lignano, perché no?

4 Dicembre 2013

LIGNANO. Natale d’A…mare 2013, organizzato da Pro Loco di Lignano, Comune, Lignano in Fiore Onlus, Biblioteca Comunale, Lignano Sabbiadoro Gestioni e Associazioni di volontariato di Lignano, propone agli amanti del “mare d’inverno” un programma ricchissimo di appuntamenti che spaziano dal tradizionale Presepe di Sabbia, alla Pista di Pattinaggio, alle celebrazioni di Capodanno e dell’Epifania, al Mercatino di Natale, ai tanti incontri culturali. Un’occasione unica per passare a Lignano il periodo delle festività, vivendo assieme momenti di festa e spiritualità in un contesto che solo il mare in questa stagione sa regalare. Natale d’A…mare rappresenterà anche quest’anno una valida opportunità turistica. Per questo, nonostante il momento economico non sia certo tra i più favorevoli, l’amministrazione comunale e regionale hanno deciso di confermare il sostegno a questa manifestazione.

BenvenutiUn contenitore per tutti i gusti, a partire dalla proposte per i più piccoli che potranno divertirsi in piazza e alla Terrazza a Mare durante i numerosi laboratori che insegnano a creare decorazioni natalizie e biscotti, ma anche assistere a spettacoli teatrali e concerti. Imperdibile l’appuntamento con la Decima Edizione Presepe di Sabbia a cura della Pro Loco di Lignano Sabbiadoro la cui inaugurazione è fissata per sabato 07 dicembre. Il pomeriggio dell’ultimo giorno dell’anno sarà invece dedicato al “veglioncino” dei più piccoli, come vuole la tradizione mentre ritorna la notte di San Silvestro con musica, divertimento e l’attesissimo Spettacolo Pirotecnico. Giorno dopo giorno, uno e anche più appuntamenti per tutto il mese di dicembre per arrivare all’Epifania con la più suggestiva delle “foghere” e l’arrivo della Befana dal mare.

Il Presepe di Sabbia 2013

Quest’anno alla sua decima edizione, rappresenta ormai un appuntamento magico dell’inverno lignanese, una manifestazione capace di totalizzare cifre record di visitatori, provenienti da varie parti d’Italia e dalle vicine Austria e Slovenia. Organizzato per la seconda volta dalla Pro Loco di Lignano Sabbiadoro, prendendo il testimone dall’associazione Lignano in fiore Onlus, il Presepe di Sabbia si ripresenta anche quest’anno sul piazzale antistante alla Terrazza a Mare chiamato per l’occasione “Piazza Natale”, in un luogo suggestivo che mischia la spiritualità del Santo Natale con la bellezza e l’immensità del nostro mare, che in questa stagione sa regalare un fascino del tutto particolare.

presepeIl presepe di sabbia giunge alla sua decima edizione con l’ambizioso obiettivo di superare il suo record di visitatori. Nell’edizione 2012 la manifestazione ha raggiunto le 40 mila unità, riscontrando consensi più che favorevoli visto la grande valenza artistica e spirituale delle opere esposte. Nel corso degli anni il presepe ha saputo indagare i tanti aspetti concettuali e le tematiche religiose e legate alla terra del presepe, spaziando da simbologie e opere che si rifanno al più classico presepe napoletano, fino ad ambientazioni riconducibili agli elementi, ai valori e alle credenze del nostro tempo.

Il Presepe di Sabbia 2013 vede anche quest’anno consolidarsi lo stretto rapporto con i professionisti dell’Accademia della Sabbia, capitanati dal suo presidente, l’artista Antonio Molin, a dirigere la squadra di artisti provenienti da tutta Italia. Una realtà che da anni collabora con Lignano nella realizzazione del presepe, creato come sempre senza l’uso di alcuna colla o altro materiale chimico; solo acqua, sabbia e l’abile lavoro di questi artisti, il cui unico segreto per la realizzazione dell’opera e per la sua stabilità, sta nel comprimere per giorni e giorni la sabbia con pazienza certosina, donandole forme espressive degne dei più grandi scultori. Oltre a realizzare l’opera di Lignano Sabbiadoro, l’accademia della Sabbia realizzerà una Natività che sarà esposta a Villa Manin nella mostra “Presepi in Villa”.

Per l’edizione 2013 il tema è quello del “perdono”, con la speculare drammatica realtà dell’egoismo che attraversa la storia degli uomini. La chiave di lettura si carica di riferimenti più o meno espliciti alla crisi economica di questi anni e alle inquietudini sociali che riempiono le cronache di questi giorni. A questo significato originario, ma con duttilità e coloriture del tutto particolari, si rifà anche il presepe di sabbia che re-inventa la scena della Natività, collocata in modo insolito al termine di un percorso del tutto laico e “profano” con forti connotazioni teatrali come nei misteri medievali.

presepe1Il percorso si snoda come un film proiettato su fondali di case, tetti, balconi fioriti, camini, palazzi, castelli, torri, chiese che mescolano tempi diversi della storia degli uomini, ricostruiti con ricchezza fantastica di dettagli nei quali lo sguardo si perde. Passo dopo passo si dipana lo straniante “racconto per immagini” di una quotidiana “divina commedia” dei sette peccati capitali che emergono dalla sabbia scolpiti con linguaggi creativi che variano dall’iper-realismo, al grottesco, ad un visionario che sembra alludere al celebre quadro di Bosch. Sullo sfondo del tendone, campeggia come ogni anno l’oramai consueto Albero di Yule, su i cui rami fioriscono colorati migliaia di biglietti contenenti auguri, preghiere, richieste e speranze dei visitatori del presepe, che nel 2012 sono stati più di 50 mila .

Il Presepe di sabbia 2013 è realizzato all’interno del capannone coperto sito a fianco alla Terrazza a Mare di Lignano Sabbiadoro, in una cornice e contesto unici nel suo genere. Su una superficie di oltre 400 metri quadrati sono stati modellati circa 300 metri cubi di sabbia, il tutto senza usare nessun componente o collante chimico; la sabbia sarà infatti restituita alla spiaggia a manifestazione conclusa. I 7 artisti dell’Accademia della Sabbia provenienti da tutta Italia hanno operato nella realizzazione delle opere per un arco di tempo di 6 settimane di lavoro, per 8 ore al giorno. Le opere e gli allestimenti saranno fruibili al pubblico con il seguente orario: nei giorni di sabato e domenica 07/08/14/15 dicembre e tutti i giorni dal 22 dicembre 2013 al 06 gennaio 2014 dalle ore 10.00 alle 18.00. I giorni feriali dal 9 al 21 dicembre il Presepe sarà visitabile dalle 15.00 alle 18.00. I giorni di Natale e Capodanno dalle 15.00 alle 18.00.

Anche quest’anno la Pro Loco chiederà un contributo all’ingresso di 2 Euro per gli adulti e di 1 Euro per i ragazzi. Una cifra simbolica che tuttavia è da ritenersi fondamentale per il sostentamento stesso della manifestazione e per continuare a sostenere importanti progetti. Le offerte raccolte dal Presepe di Sabbia 2013 aiuteranno la comunità salesiana La Viarte Onlus di Santa Maria la Longa, che accoglie e opera per il reinserimento sociale di ragazzi in situazione di disagio socio-educativo.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!