Moruzzo saluta la primavera

10 Maggio 2012

MORUZZO. Domenica 13 maggio a Moruzzo si darà il benvenuto alla terra che rinasce dall’inverno con la tradizionale Festa di Primavera, una fiera espositiva dei frutti della terra: piante, verdure, fiori, ma anche prodotti alimentari come il formaggio della latteria turnaria di Brazzacco, la carne bio e tanti altri prodotti della zona. La manifestazione è organizzata Pro Loco di Moruzzo in collaborazione con la Commissione Pari Opportunità del comune. Il luogo per proporre l’iniziativa è quanto mai appropriato: la piazza di Moruzzo, una terrazza naturale verso la pianura friulana, un luogo molto suggestivo che consente di avere una delle panoramiche più belle del Friuli. In caso di maltempo, la manifestazione sarà rinviata a domenica 20 maggio.

Il programma della fiera è molto ricco, non solo per la buona adesione degli espositori ma anche per le diverse attività che si svolgeranno a margine: alle 10 apriranno gli stand, che fino al tramonto consentiranno ai tanti appassionati di piante, fiori e verdure, ma anche piccoli lavori d’artigianato di acquistare prodotti di prima qualità. Nella sala consiliare del comune sarà visitabile sempre dalle 10, la mostra “Arte Donna”, una esposizione d’arte tutta al femminile di pittura, ceramica, fotografia, ricamo e piccoli lavori che, arrivata quest’anno alla terza edizione, conta sulla partecipazione di circa trenta artiste e oltre un centinaio di opere esposte.

La giornata si arricchisce poi con l’iniziativa regionale di Giardini aperti. Sette  famiglie di Moruzzo apriranno i lori giardini ai visitatori. Un’occasione unica quindi per apprezzare la varietà e la bellezza delle essenze arboree e il patrimonio architettonico presente a Moruzzo. I giardini saranno visitabili dalle 10 alle 13 e dalle  14:30 fino al tramonto. E’ stato previsto un servizio di bus navetta gratuito con partenza e ritorno da Piazza Tiglio. Nella stessa piazza verrà allestito un info point nel quale sarà possibile richiedere le informazioni sui giardini visitabili. L’associazione Fotonordest, in collaborazione con il Comune, organizza poi una “uscita fotografica” alla scoperta dei giardini di Moruzzo. Con le foto più belle sarà allestita una mostra nella sala consiliare.

Ecco dove si trovano i giardini

I visitatori potranno immergersi in un mondo magico e fiabesco riscoprendo sapori e sentimenti che una volta venivano pazientemente tramandati dai vecchi accanto al focolare, partecipando al laboratorio Fila’fiabe di Elena Puntin, un laboratorio creativo di lana cardata e feltro che in occasione della Festa di primavera farà scoprire la magia della lana, un elemento naturale che grazie alle mani e a un “ago magico” diventa tessuto.

La cornice della locandina è stata disegnata da Roberta Masetti.

In concomitanza con la Festa di primavera sarà anche visitabile il Museo storico Pietro di Brazzà Savorgnan, nell’omonimo castello.

 

 

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!