Mondiali paralimpici Tarvisio: l’Italia comincia bene

27 Gennaio 2017

TARVISIO. Prima medaglia iridata per il team italiano ai Campionati Mondiali paralimpici di sci alpino, in corso a Tarvisio. A conquistarla è stato Giacomo Bertagnolli che, assieme alla guida Fabrizio Casal, si è assicurato il terzo gradino del podio nella specialità del Super-G maschile disabili visivi. Bertagnolli ha dedicato la medaglia di bronzo alle vittime del recente terremoto in Italia centrale. Per il diciottenne trentino è il primo risultato di valore nella Coppa del Mondo in questa stagione, dopo il quinto posto nella discesa libera del giorno precedente, e sicuramente di buon auspicio per le prossime discipline che si svolgeranno sulla rinomata pista Di Prampero nei prossimi giorni.

Bertagnolli con la guida

Ottimo l’affiatamento tra Giacomo e Fabrizio che sciano assieme da cinque anni. E’ semplicemente meraviglioso – ha dichiarato Giacomo Bertagnolli subito dopo l’arrivo -. E’ la medaglia più importante che abbiamo vinto. E’ qualcosa che non si può descrivere. Siamo molto felici di aver ottenuto questo risultato per l’Italia”. Bertagnolli è molto ottimista per il resto delle competizioni, in particolare gli slalom gigante e speciale in programma lunedi e martedì prossimi, 30 e 31 gennaio. A vincere la gara è stato il canadese Mac Marcoux, guidato da Jack Leitch, che ha fatto il bis della discesa libera d’apertura. Medaglia d’argento al campione paralimpico slovacco Jakub Krako, guidato da Branislav Brozman.

La Slovacchia ha primeggiato anche nelle donne non vedenti con Henrieta Farkašová con guida Natalia Šubrtová, dopo due anni di gare interrotte per uscite di pista. Seconda la belga Eleonor Sana guidata dalla sorella Chloe, seguita dall’americana Danelle Umstead guidata dal marito Rob. L’austriaca Claudia Loesch si è clamorosamente affermata sulla tedesca Campione paralimpico Anna Schaffelhuber fra le amputate sedute, mentre fra quelle in piedi ha vinto la francese Marie Bochet davanti alla candese Alana Ramsay e alla tedesca Andrea Rothfuss. Fra gli uomini vittorie rispettivamente dello svizzero Christof Kunz sul neozelandese Corey Peters, e dell’austriaco Markus Salcher (vincitore anche della discesa libera) sul francese Arthur Bauchet. Le gare riprendono sabato alle 10 con la Super Combinata.

 

Claudio Soranzo

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!