Mettiamo fiori che piacciono alle api e le aiutano a vivere

22 Maggio 2018

UDINE. L’associazione ApiSophia e il circolo Legambiente di Udine con la collaborazione dell’Ass. per l’Agricoltura Biodinamica, in occasione della Giornata Mondiale per la tutela delle api promuovono la campagna “Seminiamo fiori per le api italiane”.

Le api sono le sentinelle del nostro ambiente, del suo stato di inquinamento e dunque della nostra salute. «Se l’ape scomparisse dalla faccia della terra, all’uomo non resterebbero che quattro anni di vita». La frase, attribuita a Einstein, ci ricorda che senza il lavoro delle api e la loro opera di impollinazione, le coltivazioni agrarie non avrebbero modo di perpetuarsi e la nostra stessa sopravvivenza sarebbe in pericolo. È in corso una importante moria di api – si legge in una nota – per molteplici motivi. Questa è una situazione di grande pericolo, ma c’è qualcosa che possiamo fare tutti con grande facilità; basta avere un balcone, un’aiuola, un pezzetto di terra o un vaso fiorito che permetteranno alle nostre api di sopravvivere. Perché le api sono affamate a causa delle monocolture e di condizioni climatiche estreme.

ApiSophia e Legambiente elencano le specie di fiori che le api prediligono, le cui piantine e sementi sono reperibili nei consorzi agrari, nei negozi di settore, nei vivai e nelle numerosissime mostre di piante rare e orticole che ornano di colore, bellezza e delicatezza la primavera italiana, in città, in ville, in parchi e castelli. Viene pertanto rivolto un invito ad attivarsi a comuni cittadini, scuole, amministratori, operatori del verde pubblico e privato e a coinvolgere altre persone. Il circolo Legambiente di Udine sta organizzando un convegno per la seconda metà di giugno sul rischio della scomparsa delle api.

PIANTE ORNAMENTALI
Achillea, Alcea rosea, Bocca di leone, Borragine, Calendula, Campanula, Fiordaliso, Centauree perenni, Valeriana rossa, Cosmea, Dalia, Garofano dei poeti, Echina-cea, Erica, Papavero della California, Fragola, Edera, Iperico, Lavanda, Margherita, Malva, Camomilla, Nepeta, Nigella, Papavero, Scabiosa o vedovina, Sedum, Tagete, Tarassaco…

PIANTE AGRARIE
Grano saraceno, Sulla, Girasole, Ginestrino, Erba medica, Alfalfa, Lupinella, Facelia, Senape, Trifoglio, Veccia…

PIANTE AROMATICHE
Aglio, Cipolla, Coriandolo, Finocchietto selvatico, Elicriso, Liquirizia, Issopo, Menta, Maggiorana, Origano, Rosmarino, Salvia, Santoreggia montana, Timo…

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!