Masè conquista lo Street Food del Gambero Rosso

22 Novembre 2014

Allegato di posta elettronicaSAN DORLIGO DELLA VALLE – Il prosciutto di Trieste tra i migliori street food d’Italia. Il riconoscimento arriva dal Gambero Rosso che ha appena inserito la specialità triestina tra i 400 “spuntini” eccellenti della tradizione nazionale.

Dopo le guide Foodies e Grandi Salumi, la Masè di San Dorligo della Valle, specializzata nella produzione di prosciutti e salumi della tradizione triestina, conquista dunque un posto anche in Street Food, il fascicolo del Gambero che segnala i migliori interpreti del cibo da strada italiano. La nuova edizione censisce oltre 400 esercizi – insegne storiche, locali, chioschi e nuovi format – che propongono specialità tipiche regionali in formato “da passeggio”, facile e veloce da acquistare e mangiare. La nuova insegna del Gambero è già esposta nel punto vendita Masè di via San Nicolò, diventato ormai un appuntamento fisso in città per l’aperitivo del martedì sera.

“Il cotto Masè è un prodotto rappresentativo della storia e della tradizione di Trieste, – commenta l’ad Stefano Fulchir – con i negozi-ristorantino abbiamo creato un format che riproduce e valorizza la migliore tradizione dei negozi di quartiere italiani: locali in cui è possibile fare acquisti ma anche fermarsi per un pranzo o uno spuntino veloce a base di specialità tipiche e un buon bicchiere di vino”.

L’azienda conta 17 negozi, gran parte dei quali a Trieste, con alcune presenze anche a Udine e in Lazio, a Roma. Recentemente è stato lanciato anche un nuovo canale e-commerce che punta a far conoscere il marchio anche fuori regione, in tutta Italia e all’estero, dove sono già attivi contatti con il mercato austriaco e tedesco.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!