Martines parte con la sua “campagna-mobile”

10 Febbraio 2018

PALMANOVA. “Voglio portare a Roma la forza del fare”. Così Francesco Martines ha riassunto il senso della sua candidatura alle politiche del 4 marzo, in cui il sindaco di Palmanova corre per la Camera dei Deputati nel collegio uninominale Udine 3. “Non mi sento un politico, sono un amministratore. Da Sindaco ho sempre puntato a risultati concreti: risolvere i piccoli problemi quotidiani dei cittadini, realizzare opere per il territorio, pensare e portare a termine grandi progetti per lo sviluppo economico e sociale dell’intera comunità. La buona amministrazione esiste, i cittadini tornino a votare per pretendere questo”.

Lo slogan La forza del fare prevede cinque punti programmatici: più risorse a istruzione, formazione, investimenti in cultura, turismo e agroalimentare per creare nuove imprese; sburocratizzazione e semplificazione amministrativa come leva di crescita; stabilizzazione del lavoro precario; regionalizzazione delle Soprintendenze; un piano pluriennale nazionale di sdemanializzazione delle aree militari per restituire spazi e immobili inutilizzati alle comunità.

Inaugurata anche la sede della campagna elettorale, a Palmanova in Borgo Aquileia 4, la stessa che ha ospitato le due maratone elettorali che lo hanno fatto eleggere Sindaco di Palmanova la prima volta nel 2011, poi riconfermato nel 2016. “Questa sede mi ha portato bene due volte, quindi… non c’è due senza tre” ha ironizzato Martines, circondato dai sostenitori. Martines girerà con il camper su tutto il territorio collegiale che comprende Udine e l’hinterland, il Cividalese, il Manzanese, la Bassa occidentale. Molti gli appuntamenti già fissati, incontri nelle piazze, eventi culturali, conferenze e dibattiti. Appuntamenti in cui continuerà a spiegare, come ha fatto stamattina a Palmanova, i principali temi della sua proposta politico-amministrativa.

Condividi questo articolo!