Maratonina countdown

15 Settembre 2016

CIVIDALE. La città ducale si prepara a salutare la partenza dell’edizione 2016 della Maratonina Internazionale Città di Udine, in programma domenica 18 settembre con partenza alle 10. Il punto prescelto per lo scatto degli atleti – che attraverseranno il centro storico e il ponte del Diavolo per poi proseguire verso il ponte nuovo e reimmettersi sulla direttrice per Udine – è lo stesso che, qualche mese fa, aveva salutato l’arrivo della tappa friulana del Giro d’Italia. L’appuntamento sarà in via Perusini, nella fascia antistante il palazzetto dello sport. Il clima dell’attesa sale, in una città più che determinata a fare dei grandi eventi sportivi uno degli elementi di traino – accanto ad arte e cultura – della propria economia.

20160915_114207Questa mattina, nel municipio di Cividale, c’è stata la presentazione ufficiale della manifestazione sportiva. «Dopo 16 anni – le parole del vicepresidente dell’Associazione Maratonina Udinese, Venanzio Ortis – abbiamo constatato che la “tensione” dei runner stava calando. Già da qualche tempo stavamo pensando a un rinnovamento dell’itinerario: l’entrata dell’istituto di credito cividalese fra i nostri sostenitori, in qualità di sponsor principale, ha fatto accendere la lampadina su Cividale. Il format della Maratonina, del resto, è per tradizione inclusivo». L’assessore allo sport del Comune di Cividale, Giuseppe Ruolo, ha definito la Maratonina di Udine un valore aggiunto. «Con Udine – il commento di Ruolo – sta nascendo una sinergia importante, in cui riponiamo forti aspettative. Via Perusini e le altre strade toccate dalla sfida (via Liva, il ponte del Diavolo, via Tombe Romane, il ponte nuovo, via Udine) saranno off limits dalle 9.30 alle 11 circa».

L’entusiasmo per la chance regalata al territorio dall’inedito tracciato di gara è forte anche nei Comuni limitrofi di Moimacco e Remanzacco, che saranno toccati dalla corsa (a Remanzacco, in particolare, è previsto l’allestimento di un traguardo volante, in piazza del Municipio). «Ringraziamo l’Associazione Maratonina – hanno sottolineato i sindaci di Moimacco e Remanzacco, Enrico Basaldella e Daniela Briz – per aver scelto di condividere il successo della manifestazione con il territorio, offrendo una significativa opportunità a due piccole realtà come le nostre». Apprezzamento per la modifica del percorso è stato espresso dall’assessore allo sport del Comune di Udine, Raffaella Basana (dalla quale è stato formulato, in particolare, un plauso alle finalità “formative” di un momento agonistico teso a promuovere la cultura della salute) e da Sergio Paroni, in rappresentanza della Banca di Cividale. La presentazione ufficiale dell’avvio della gara ha fornito all’assessore del Comune di Cividale, Giuseppe Ruolo, l’occasione per tracciare un focus su due importanti manifestazioni sportive, che saranno proposte nei prossimi giorni: l’Euro Wellness Parade, rassegna internazionale dedicata a fitness e wellness, e la Festa dello Sport, promossa dal Comune per offrire una chance di ampia visibilità alle tante realtà associative.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!