Maratona su due ruote con partenza da Cividale

12 Maggio 2018

CIVIDALE. Il territorio di Cividale, delle Valli del Torre e del Natisone sarà il principale protagonista della Granfondo per Haiti, storica maratona sulle due ruote arrivata alla 26ma edizione, che porterà il prossimo 13 maggio in Friuli oltre un migliaio di ciclisti, con famiglia ed amici al seguito, per un’invasione sportiva di grande effetto scenico ed agonistico.

La presentazione (Foto Petrussi)

La Granfondo per Haiti, organizzata dalla Asd Chiarcosso Help Haiti, è una delle principali manifestazioni sportive dedicate al ciclismo che si svolgono in Regione: proprio l’Amministrazione Regionale ha voluto fortemente legare il proprio nome all’evento, patrocinando e supportando gli organizzatori nell’allestimento e nella promozione della corsa, inserita nei più importanti circuiti del ciclismo amatoriale, compreso il recente ingresso nel novero del circuito “Maglie Nere”, che rappresenta il meglio del meglio delle Granfondo del Nord Italia.

Tre i percorsi predisposti dall’organizzazione: una Granfondo da 141 chilometri, una Mediofondo da 82 chilometri e una Cicloturistica da 77 chilometri. Partenza e arrivo di tutte le tre corse sono fissati a Cividale. Dopo la partenza alle 8.30 dalla cittadina ducale, i ciclisti si dirigeranno a Ponte San Quirino e, superato il Natisone, saliranno a Savogna, Montemaggiore, discesa a Cepletischis, poi passo di San Martino, Clodig, risalita verso Drenchia e il Crai, poi Tribil, Stregna, San Pietro al Natisone, Ponte San Quirino e arrivo a Cividale, dov’è posto il traguardo della MedioFondo, con il passaggio al traguardo tra le 11 e le 13, in base alle medie orarie registrate dai partecipanti.

Chi si cimenta nella Granfondo prosegue invece verso Moimacco, Faedis, Attimis, la salita a Cima Porzus, scende a Canebola, risale fino a Valle di Faedis per poi planare su Cividale, con arrivi previsti tra le 13 e le 16, in base alle medie orarie. La Cicloturistica, invece, partirà alle 8.30 da Cividale, toccherà Ziracco, Faedis, Raschiacco, Campeglio, di nuovo Cividale, proseguirà per Galliano, Prepotto, Craoretto, Vencò, Brazzano, San Giovanni al Natisone, Manzano, Orsaria, Premariacco e arrivo nella cittadina ducale.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!