Manifestazioni per chiedere “verità per Giulio Regeni”

24 Gennaio 2018

Giulio Regeni

TRIESTE. A due anni dalla scomparsa di Giulio Regeni il presidio regionale di Articolo 21 si prepara ancora una volta a chiedere pubblicamente #veritapergiulioregeni. Come fa da due anni a questa parte a ogni livello Articolo21, che sin dall’inizio di questa tragedia, che purtroppo non riguarda solo Giulio Regeni, ma tanti Giulio e tante Giulia in tutto il mondo, è stata al fianco di mamma Paola e papà Claudio, dell’avvocata Ballerini, di Amnesty Italia e di tutte quelle persone, in primis il collettivo Giulio Siamo Noi, che si sono attivate e adoperate perché alla verità storica possa presto affiancarsi una verità giudiziaria e per tenere accesa la luce su una vicenda che è toccata a una famiglia di Fiumicello, ma potrebbe toccare da un momento all’altro a chiunque di noi. Come ha fatto lo scorso 12 luglio, in occasione del Vertice sui Balcani Occidentali in programma a Trieste, a poche settimane dalla nascita del presidio, promuovendo una proiezione pubblica del docufilm di Repubblica “Nove giorni al Cairo”.

Per questo motivo, oltre ad aderire e a partecipare, invitando tutti a farlo, alle manifestazioni promosse a Fiumicello (con ritrovo alle 18.30 in piazzale Falcone e Borsellino) e a Trieste (ritrovo in piazza della Borsa a partire dalle 19) da Amnesty International, ha promosso — assieme all’Ordine dei Giornalisti e all’Assostampa — un incontro di riflessione nell’istituto frequentato da Giulio, il Liceo Petrarca, da sempre in prima linea nel tenere viva l’attenzione. Domani giovedì 25 gennaio, nell’Aula Magna del liceo di via Rossetti, alle 11, avrà luogo un incontro riservato agli studenti e alle studentesse di alcune classi, che vedrà la partecipazione di Giuseppe Giulietti, presidente nazionale della Federazione della Stampa, e di Fabio Del Missier, referente Educazione di Amnesty Fvg: con i ragazzi e i loro insegnanti si parlerà di libertà di stampa, di come e perché sia costitutiva della democrazia e linfa per i diritti umani, e dell’attuale situazione in Egitto.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!