Mal “Amico di Pordenone”

2 Settembre 2015

PORDENONE. “Dei miei 50 anni di carriera in Italia, 25 li ho trascorsi a Roma e 25 a Pordenone. Pordenone l’ho scelta non solo per Renata (la ringrazio, è tutta colpa sua), ma come città dove ritrovare una dimensione umana e poter crescere i miei figli in un posto sano e bello come il mio Galles. Sono orgoglioso di essere il primo Amico di Pordenone. Avrò lo sconto sul biglietto dell’autobus?”. Così ha commentato con il suo stile affabile e ironico il cantante inglese Mal, la consegna del premio indetto dalla Propordenone e consegnato in Biblioteca Civica in collaborazione con Panathlon Club e il patrocinio del Comune di Pordenone, durante la piccola cerimonia avvenuta in biblioteca civica, contestualmente alle premiazioni del concorso Una giornata di golf e all’inaugurazione della relativa mostra.

mal coi giovani fotografiPaul Couling Bradley, che cantò per la prima volta a Pordenone nel 1967 al teatro Verdi, ha difatti una passione incontenibile per il golf, tanto da essere presidente dell’Associazione Italiana Cantanti e Musicisti Golfisti, che ha sede al Golf Club Castel d’Aviano, ed è impegnata nella promozione di questo sport, ma anche di eventi culturali in ambito musicale. Ed è arrivato dal vicepresidente Denis Biasin, l’omaggio a sorpresa per Mal: un quadro di Giuseppe Granzo, che ritrae l’artista impegnato sui campi da gioco in uno swing. E il classico movimento del golf non poteva che essere al centro degli scatti dei fotografi partecipanti al concorso. La giuria – composta da Mauro Marani di Ciclo dei Sapori, Immagine-Novasei.it, Giovanni Pacorigh, collaboratore di Telepordenone, Ideaoro, Bim Banca Intermobiliare, dal fotografo Riccardo Bostianich, dalla giornalista Clelia Delponte e da Sannio Antoniolli – ha assegnato il primo premio a Christian Stolfo, il secondo a Marco Tabaro, il terzo a Stefano Mutton. Christian Morson e Marco Cozzarin hanno avuto lo stesso punteggio, classificandosi dunque quarti a pari merito”.

foto di gruppoPresente alla serata anche il vicepresidente della Regione Sergio Bolzonello, che ha colto l’occasione per ricordare come la Regione sia coinvolta in un progetto nazionale sul golf “Per il mio referato al Turismo, questo sport ha una potenzialità straordinaria – ha sottolineato – in grado di dare una risposta reale e concreta nei pernottamenti”. Naturalmente verrà coinvolto anche il golf club di Castel’d’Aviano, dove anche questo sabato ci sarà un’open day, per dare la possibilità a tutti di provare e sfatare il pregiudizio per uno sport ritenuto costoso o d’élite. La serata si è conclusa con Mal scatenato sul palco assieme ai Side Whiskers & the Victory Rolls, vinto dall’irresistibile richiamo del cuore rock.

Le foto sono di Angelo Simonella.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!