Lo “spread” quotidiano

4 Agosto 2012

LIGNANO. Termina il 4 agosto, con il terzo incontro al PalaPineta nel Parco del Mare di Lignano Pineta alle 18,30, la seconda edizione di “Єconomia sotto l’ombrellone”, rassegna di tavole rotonde che porta nella principale località turistica del Friuli Venezia Giulia numerosi protagonisti del mondo economico-imprenditoriale regionale e nazionale per dibattere in maniera informale alcuni dei temi dei temi economici di maggiore attualità.

L’iniziativa ideata e organizzata dall’Associazione Lignano Terzo Millennio e dal giornalista Carlo Tomaso Parmegiani, si conclude con un appuntamento dedicato al tema “L’Italia vista dall’estero” sul quale si confronteranno Roberto Corciulo di Ic & Partners Group, società udinese di consulenza con molti uffici all’estero, Michele Cortese della Societè Generale di Parigi e Omar Zaghis della Cleopatra Consulting di Londra. I tre ospiti, che vivono stabilmente o per lunghi periodi all’estero, potranno spiegare se e come è cambiata l’immagine dell’Italia nel mondo dopo la caduta del governo Berlusconi e l’avvento dell’esecutivo guidato da Mario Monti e quale sia, in particolare, il credito del quale gode il nostro Paese dal punto di vista economico. Sarà, insomma, un’occasione per capire se la sfiducia dei mercati nei confronti dell’Italia, dimostrata da uno spread fra Btp e Bund che rimane sempre elevato, abbia basi reali o sia, piuttosto, legata alla speculazione. Corciulo, Cortese e Zaghis, più in generale potranno anche aiutare il pubblico a capire se il vecchio stereotipo dispregiativo “pizza, baffi e mandolino” che accompagnava i nostri emigrati sia ancora attuale. Infine, una parte della tavola rotonda sarà dedicata a capire come l’Italia possa riguadagnare le posizioni perdute fra le più ambite mete turistiche del mondo.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!