L’Europa delle tasse (e non solo) tema del prossimo Irse

5 Marzo 2019

PORDENONE. Entra nel vivo il ciclo di incontri “Progetto Europa: quali scelte economiche?” promosso a Pordenone dall’Irse – Istituto regionale di Studi europei del Friuli Venezia Giulia. Giovedì 7 marzo, alle 15.30 nell’Auditorium di Casa Zanussi a Pordenone protagonista del secondo appuntamento sarà Paolo Zabeo, coordinatore dell’Ufficio Studi Cgia Mestre, la più importante Associazione Artigiani e Piccole Imprese, punto di riferimento nazionale, grazie a un centro studi che si occupa di indagini di mercato, statistiche e guide utili per autonomi e Pmi. “Tasse a confronto. Meno disuguaglianze, evasione e corruzione” è il tema del dialogo che sarà introdotto da Roberto Reale, giornalista, già vicedirettore di RaiNews24, con arricchimento di interventi da parte del pubblico (quasi 200 persone nel primo appuntamento Irse).

Paolo Zabeo

Sottolinea Paolo Zabeo che «il carico fiscale in Italia è senz’altro superiore a quello degli altri Paesi europei, tranne la Francia. Nel 2019 le tasse sono destinate ad aumentare, arriveranno al 42,3 per cento (+0,4 rispetto al 2018). Nel contempo diminuiscono i servizi per i cittadini, ovvero quanto i singoli stati trasferiscono a favore dei cittadini e della imprese». L’incontro di Pordenone spazierà anche su efficienza della Pubblica Amministrazione italiana in rapporto a quella degli altri Paesi; si tratterà anche di evasione fiscale, di corruzione, di salari tra i più bassi in Europa e di mercato del lavoro bloccato.

«Va anche ricordato – segnala Zabeo – che l’Italia è un Paese di grandi contraddizioni anche in tema di studio e lavoro. Un cittadino su 3 nella fascia dei diplomati o laureati svolge mansioni che non corrispondono al livello di scolarizzazione: risulta quindi sottopagato, e spesso demotivato. Questo sebbene in Italia il rapporto cittadini/laureati sia il più basso d’Europa, insieme alla Grecia».

L’ingresso è libero, un’occasione anche per rappresentanti delle diverse categorie di intervenire in libero dibattito, magari insieme a studenti universitari che si affacciano nel mondo del lavoro.

www.centroculturapordenone.it/irse

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!