L’etiope Tegegn firma il nuovo record al Running tra le vigne

4 Maggio 2019

CASARSA. Partecipazione record per la corsa inserita in un paesaggio costellato da vigneti: successo quindi il 1° maggio a Casarsa per il Running tra le vigne – trofeo Jadér Naonis. Straordinaria la gara femminile, merito dell’atleta etiope Addissalem Belay Tegegn (Atletica Brugnera Friulintagli), già vincitrice lo scorso anno che con 33’05” ha siglato il record della manifestazione. Un crono, il suo, che è risultato anche il 4° tempo assoluto, visto che per gran parte di gara ha corso, superando nel finale, il gruppo di atleti maschi che si stava giocando il terzo posto. Seconda piazza per la connazionale Ayele Meseret Engidu (Atletica Saluzzo) in 36’21”, mentre terza la friulana Marta Pugnetti (Malignani Udine) in 38’35”.

Tra gli uomini fin dai primi km duello tra due runner africani. Alla fine l’ha spuntata l’etiope Dereje Tola Megersa (Atletica Saluzzo) in 30’53”, precedendo con un’azione di forza sviluppatasi negli ultimi due km Celestin Nihorimbere del Burundi (Friulintagli Brugnera), il quale è giunto in 31’35”. Terzo il friulano Matteo Fantin (Friulintagli Brugnera) in 32′ 52″. Per la classifica a squadre, primo posto per GP Livenza Sacile, secondo Atletica Coop Casarsa San Martino, terzo Podisti Cordenons.

La Running era valida come tappa della Copppa Provincia di Pordenone di podismo, a carattere regionale open riservata alle categorie Juniores (18 anni), Promesse, Seniores e Master. Il percorso ha visto, oltre la strada asfaltata, dei brevi tratti su strade bianche e su fondo sterrato/erboso attraverso i vigneti per una lunghezza di circa 10 km toccando anche il vicino Comune di Valvasone Arzene e con sullo sfondo le montagne friulane imbiancate dalle recenti nevicate. Straordinario il colpo d’occhio alla partenza visto che oltre ai runner agonisti da piazza Cavour sono partiti anche i partecipanti alla 47ma Marcia del Vino aperta a tutti su due percorsi immersi nelle strade di campagna da 6,5 e 13 chilometri. In totale, quindi, sono stati 2 mila i partecipanti alla giornata podistica, con un centinaio di volontari a supportarli durante la corsa. Il tutto nell’ambito della 71ma sagra del vino.

Come detto anche grande partecipazione alla non agonistica. Questa la classifica dei gruppi più numerosi: primi Cjaminà Ridint San Giovanni, secondi Podisti 2011, terzi Marciatori Purliliesi Porcia. Alle premiazioni, condotte da Gilberto Zorat, sono intervenuti la sindaca di Casarsa Lavinia Clarotto con l’assessore allo sport Tiziana Orleni, il presidente della Pro Casarsa Antonio Tesolin e quello della Libertas Casarsa Adolfo Molinari, il presidente della Fidal Pordenone Ezio Rover, il presidente dei Viticoltori Friulani La Delizia Flavio Bellomo e il direttore commerciale Mirko Bellini, il presidente di Coop Casarsa Mauro Praturlon, il sindaco di Valvasone Arzene Markus Maurmair con l’assessore all’agricoltura e ambiente Annibale Bortolussi.

Come ogni anno prima della partenza dei runner passaggio dei ciclisti partecipanti al raduno ciclosportivo Città di Casarsa – Memorial Pillon Flaborea Lenarduzzi di circa 80 km lungo le strade del Friuli e curato dal Gruppo ciclistico Casarsa.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!