Leggere, piacere che fa bene

4 Maggio 2013

UDINE. Quarto appuntamento domenica 5 maggio per Book crossing – un libro per crescere, l’evento pensato per promuovere il valore della lettura, il piacere di leggere, di imparare, di conoscere cose nuove attraverso le pagine di un libro. Una iniziativa dal grande valore sociale, se si pensa che, secondo i dati Istat, nel 2012 solo il 46% della popolazione dichiara di aver letto almeno un libro nel tempo libero nell’arco di dodici mesi e tra i lettori di libri, una quota consistente, il 46%, dichiara di aver letto al massimo tre libri nell’ultimo anno. Sono solo il 14,5% coloro che affermano di averne letti minimo 12. Più bravi, per fortuna, i giovani: la quota di bambini e ragazzi da 6 a 17 anni che hanno letto almeno un libro nel tempo libero è aumentata di 7,7 punti percentuali rispetto al 1995 (dal 50,2 al 57,9 per cento). Perché la lettura di libri apre la mente, aiuta a mantenere vive e aggiornate le proprie conoscenze; più si legge e più si è capaci di interagire con gli altri, di rispondere in modo flessibile ed efficiente agli stimoli che provengono dal contesto sociale in cui si vive. E, cosa da non trascurare, fa bene alla salute, come conferma uno studio svolto da ricercatori dell’Università di Stanford, in California. E’ fondamentale quindi sensibilizzare fin dalla più giovane età al valore della lettura.

A Udine – al Parco TerminalNord – lo farà fino alla fine dell’anno l’iniziativa Un libro per crescere: tutte le prime domeniche di ogni mese per tutto il 2013, si svolgono letture animate, mostre, laboratori didattici che coinvolgono bambini, ragazzi e famiglie, ma anche le associazioni locali e le scuole. Il programma di Domenica 5 maggio prevede: L’intramontabile magia delle favole (a cura di Teatro Amico), uno spettacolo di burattini che porta in scena le favole più famose. A seguire laboratorio di pittura sui personaggi che più colpiscono l’immaginario dei bambini accompagnato da letture e musiche insieme a Cappuccetto Rosso in persona! Dalle 15.30, Il circo all’incirca, a cura dell’Associazione Circo all’Incirca: danzatrici su tessuti aerei, musicisti, attori e ballerini fanno rivivere la magia del mondo circense per stupire grandi e piccini.

Prosegue inoltre la stesura del libro collettivo: ognuno può contribuire con dediche, poesie, pensieri, alla realizzazione di un libro molto speciale. Le opere saranno sottoposte a votazione da parte di tutta la comunità e quelle ritenute più belle verranno pubblicate in un volume che sarà liberato nell’area dedicata al book crossing. Dice Mara, una studentessa universitaria che sta lasciando il suo contributo sulle pagine del mega libro allestito a Parco Terminal Nord: “Trovo interessante l’idea di condividere con gli altri le proprie emozioni, i propri pensieri, le proprie storie ed esperienze. E’ un modo per offrire a tutta la comunità una occasione preziosa di socialità, basata sulla condivisione e sullo scambio. Sto anche valutando i contributi degli altri e voterò quello che trovo più emozionante e vicino alla mia sensibilità”.

Teatro dell’iniziativa è Parco TerminalNord – Viale Tricesimo 149 Udine.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!