Le cene dell’eccellenza

12 Maggio 2014

Torna venerdì 16 maggio l’iniziativa A cena con il vignaiolo promossa per l’anno in corso con cadenza mensile, da marzo a maggio, dalle Strade del Vino e Sapori Friuli Venezia Giulia. Con la collaborazione di ristoranti, agriturismi e produttori vitivinicoli della nostra regione, si rinnova dunque lo speciale invito a tavola per tutti coloro che amano il buon vino e i piatti del territorio, ricchi di materie prime straordinarie ed espressione di eccellenza. La Cena con il vignaiolo prevede che chef e vigneron propongano nuovi abbinamenti tra piatto e bicchiere per stupire i commensali e far vivere loro una vera e propria festa dei sapori, andando così a costituire un evento enogastronomico assai prezioso per il Friuli Venezia Giulia.

Matteo De Petris, chef  Ai Nove Castelli (Foto Claudia Stocco)

Matteo De Petris, chef Ai Nove Castelli (Foto Claudia Stocco)

Ecco di seguito la rosa di ristoranti che il prossimo venerdì 16 maggio proporranno l’iniziativa A cena con il vignaiolo. Si comincia lungo la Strada dei Colli del Friuli, al Ristorante Al Monastero di Cividale dove la cena, in programma alle ore 20:00, sarà introdotta da una visita guidata su prenotazione presso Villa Romano, poco distante dal locale. Qui è in programma un rendez-vous con l’arte friulana: Paolo Rodaro e Lara Boldarino della cantina RODARO PAOLO di Spessa di Cividale del Friuli, infatti, invitano alle ore 18:00 tutti i commensali a scoprire gli affreschi originali realizzati dal pittore näif Jacun Pitor. Finita la visita, ad accogliere gli ospiti presso il Ristorante ci sarà Cristina Pavan, che proseguirà la visita alle opere di Jacun Pitor presentando il ciclo di affreschi nel cortile del ristorante. La cena prenderà quindi il via alla presenza di Paolo e Lara che coi vini della loro cantina accompagneranno un menù dove trionfano crema di frant, cialcions e tournedos (prezzo 35 € tutto incluso, prenotazioni 0432700808).

A Nimis, invece, all’Osteria di Ramandolo, Pierluigi Comelli (COMELLI PAOLINO a Colloredo di Suffumbergo) offre i suoi vini per un menù di terra tripudio di sapori primaverili e foriero di anticipazioni estive (prezzo 30 € tutto incluso, prenotazioni 0432790009). Chiude il trittico di locali della provincia di Udine il Ristorante Ai Nove Castelli di Faedis dove il vigneron Alberto D’Attimis (CONTE D’ATTIMIS-MANIAGO di Buttrio) illustra come i suoi vini possano valorizzare asparagi, sclupit, ed erbe aromatiche e spontanee della nostra terra (prezzo 30 € tutto incluso, prenotazioni 0432728959, 3388555155).

Lungo la Strada del Vino e Sapori del Goriziano, sono ben 4 le cene in programma: AL CJANT DAL RUSIGNUL in Località Mernico di Dolegna del Collio con un formidabile menù di terra e vini a cinque stelle di Ferruccio Sgubin (prenotazioni 048160452); Trattoria Alla Luna a Gorizia con Nataša Humar (HUMAR di San Floriano del Collio) e menù di asparagi, uova, pancetta e maialino (prezzo 30 € tutto incluso, prenotazioni 0481530374, 3356652437); Trattoria Barbablù a Ronchi Dei Legionari con Dario Conte (VIGNETI CONTE di Monfalcone) e un vortice di flan, risotti e ossobuchi con tiramisù finale (prezzo 35 € tutto incluso, prenotazioni 0481778921, 3284395010); Locanda Osteria Borgo Colmello a Farra D’Isonzo dove i vini di Roberto Komjanc (KOMJANC ALESSIO di San Floriano del Collio) incontrano asparagi, formaggi, anatra ed erbe di campo (prezzo 34 € tutto incluso, prenotazioni 0481889013).
Per tutte le cene è richiesta la prenotazione direttamente al ristorante entro il 14 maggio. Per informazioni chiamare lo 0432611401, per consultare menù e prezzi visitare www.vinoesapori.it/it/eventi/

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!