L’assemblea Federmanager Fvg, una sfida superata

23 Settembre 2020

TRIESTE. L’Assemblea Ordinaria di Federmanager Fvg quest’anno si è tenuta al Molo IV in Punto Franco Vecchio a Trieste. Il luogo polifunzionale, affacciato sul mare, ha ospitato il più importante evento annuale dell’Associazione dei dirigenti d’industria in una situazione davvero particolare. “È stata una sfida organizzare questa Assemblea”: sono state le prime parole del Presidente Federmanager Fvg Daniele Damele all’apertura dei lavori che ha definito “un’esperienza del tutto nuova e senza precedenti predisporre quest’evento in quanto la pandemia ha riservato delle scelte necessarie da fare. Tante associazioni hanno rinunciato all’incontro “vivo” scegliendo altre formule come collegamenti da remoto per approvare i bilanci e le attività svolte nell’anno precedente. Noi, invece, fiduciosi della decisione fatta, siamo partiti con i preparativi appena il Consiglio Direttivo ha definito la nuova data dell’incontro, spostandola da maggio a settembre”.

La squadra organizzativa, guidata dal Segretario Generale Edo Tagliapietra, si è resa subito conto che le regole del gioco erano cambiate e fin dall’inizio ci è voluto uno sforzo maggiore per l’organizzazione dell’Assemblea in conformità con le procedure adottate alle limitazioni imposte dall’emergenza Covid-19. I preparativi non si sono mai interrotti, nemmeno durante l’estate, con le riunioni settimanali da remoto, focalizzate sulla riorganizzazione dell’appuntamento per renderlo sicuro pur non rinunciando al programma originale. Tra le novità introdotte quest’anno sono state le modalità di partecipazione: in presenza e in collegamento remoto collegandosi dai dispositivi mobili attraverso la piattaforma Zoom. Questa formula si è rivelata vincente e ha superato ogni previsione: circa un centinaio gli associati che hanno assistito ai lavori assembleari, di cui oltre 60 presenti in aula, mentre una quarantina di persone ha seguito i lavori in collegamento remoto.

Anche il programma dell’Assemblea è stato rivisitato secondo le esigenze della situazione. La maggior parte dei relatori è intervenuta in auditorium, mentre il Presidente Uvdai, Maurizio Toso, e il Presidente di Vises onlus, Rita Santarelli, sono intervenuti da remoto al pari del Presidente della Regione Fvg, Massimiliano Fedriga, e del Presidente di Confindustria Alto Adriatico, Michelangelo Agrusti. Purtroppo, data la situazione contingente, per quest’anno si è dovuto rinunciare alle usuali manifestazioni collaterali che ritorneranno l’anno prossimo a Pordenone con un programma nuovo e ricco di emozioni. Il Presidente Damele ha ringraziato tutto lo staff coinvolto nell’organizzazione dell’evento: le segreterie di Trieste, Udine e Pordenone sotto la guida di Tagliapietra, del Vicepresidente Vicario Giorgio Bacicchi e del referente di sede di Trieste Franco Frezza.

Dopo i saluti istituzionali, Damele ha passato il testimone al vicedirettore del quotidiano Il Piccolo, Alberto Bollis, che ha moderato la tavola rotonda “Trieste, il mare e la mobilità green. Nuovi scenari post Covid-19”. I principali temi discussi durante l’incontro sono incentrati sulla vita del manager nell’era del Covid, sullo sviluppo delle tecnologie “green” e la loro implementazione nonché sui nuovi scenari della mobilità sostenibile. Sono intervenuti Zeno D’Agostino, Presidente dell’Autorità Portuale del mare Adriatico Orientale, Daniele Fanara, Direttore Newbuilding di Fincantieri (in collegamento) e Giulio Tirelli, Director, Business Development di Wärtsilä Italia.

Nella ripresa dei lavori assembleari è, poi, giunto il momento della premiazione dei soci emeriti, giunti ai 40 anni d’iscrizione all’Associazione che quest’anno sono: Mario Albanese e Mirella Tiburzio di Gorizia, Giovanni Cattapan di Udine, Giorgio Fabiani di Trieste e Dino Grizzo con Giovanni Quaggiotto di Pordenone. Sono, quindi, intervenuti Maurizio Toso, Presidente Uvdai, in collegamento dal Veneto, e Rita Santarelli, Presidente di Vises onlus, collegata da Roma. Massimo Alvaro, Coordinatore del Gruppo Giovani, seguito da Alessandra Gargiulo, Coordinatore del Gruppo Minerva, hanno portato i saluti dai rispettivi gruppi. Il messaggio del Gruppo Pensionati, in assenza del suo coordinatore Antonio Pesante, è stato letto da Damele.

Eros Andronaco, Vicepresidente di Federmanager nazionale, ha portato il messaggio del Presidente federale, Stefano Cuzzilla, incentrato sull’impegno della Federazione nello scenario dettato dalla pandemia e sulla promozione di una politica infrastrutturale e dei servizi per coniugare la crescita dei traffici, l’innovazione, la coesione sociale e la tutela ambientale. Edo Tagliapietra, Segretario Generale di Federmanager Fvg, ha ringraziato gli sponsor: Veneris, Uomo & Impresa, Azimut, Intoo e gruppo Siram Veolia con l’augurio di proseguire una proficua collaborazione anche in futuro.

Il Tesoriere, Maurizio Decli, ha, poi, esposto la relazione economica relativa all’anno 2019 per l’approvazione dei soci che è stata chiusa con un disavanzo di 969,78 euro che continua ad indicare un trend sostanzialmente positivo sugli aspetti finanziario, gestionale e patrimoniale della Federazione regionale. Il risultato è da ritenersi soddisfacente tenuto conto che nel corso del 2019 è stata rafforzata la struttura amministrativa per poter offrire ai soci un servizio migliore in termini di tempi e di risposta ai loro bisogni. È stata, poi, la volta del Presidente del Collegio dei Revisori dei Conti, Ferruccio Camilotti, con la presentazione di un’accurata relazione. I soci presenti (anche in remoto) hanno espresso il voto positivo sul Bilancio Consuntivo 2019 e approvato il Bilancio preventivo 2020.

Nelle conclusioni finali Damele ha parlato del 2020: il Coronavirus, le azioni dal Governo nazionale e di quello Regionale, la ripresa delle attività industriali, le risorse economiche, le politiche attive del lavoro, la defiscalizzazione, lo sviluppo e la ripresa dei consumi, il Recovery Fund e il MES, lo smart working, la Pubblica Amministrazione, la scuola, il futuro sono stati i temi.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!