L’Ape Fvg interessata alla produzione di idrogeno green

12 Gennaio 2022

TRIESTE. E‘ il terzo anno di collaborazione fra l’Agenzia per l’energia del Fvg e Toyota Material Handling Italia (Tmhit). Questa sinergia è incentrata sui temi dell’Efficienza Energetica e Lean Transformation che caratterizzano la quinta rivoluzione industriale, denominata Industria 5.0. Due gli obiettivi: accompagnare le imprese verso la Neutralità Climatica, vivendo la Transizione Ecologica come fattore strategico per aumentare la Competitività; dare visibilità alle aziende pioniere che lavorano con successo sul tema della transizione energetica percorrendo la via del miglioramento continuo.

Ape Fvg – si legge in un comunicato – è sempre attiva nell’informarsi e approfondire tematiche e processi innovativi che riguardano l’energia: ecco perché è stata fatta la visita all’impianto di produzione e rifornimento di idrogeno a San Giovanni di Ostellato nel Ferrarese, realizzato all’interno dello stabilimento Lte – Lift Truck Equipement SpA, azienda 100% di Toyota Material Handling.

Si tratta di una centrale per la produzione, la compressione e lo stoccaggio in loco di idrogeno da elettrolisi dell’acqua senza emissione di CO2 in atmosfera. Carta vincente del Progetto Toyota Lte è soprattutto la possibilità di ottenere idrogeno “green”, generato da fonti rinnovabili – la produzione primaria di energia elettrica avviene qui mediante conversione fotovoltaica – e a costi accettabili. L’impiego di carrelli elevatori alimentati da celle a combustione di idrogeno all’interno del ciclo produttivo permette inoltre di validare i risultati in condizioni operative reali.

L’impianto è un importante pilota per Toyota Material Handling Europe, e dimostra che la produzione di idrogeno verde, da fotovoltaico, è oggi già operativa e capace di servire (produzione, stoccaggio, rifornimento) una flotta di carrelli elevatori a idrogeno che l’azienda ha prodotto per le proprie necessità operative.

Nella foto, da sinistra, Sharon Aquileia, Lte; Elia Quaglio, Lte; Matteo Mazzolini, Ape; Massimiliano Zampieri, Ape; Enrico Belvederi, Tmhe; Francesco Locatelli, Ape; Samuele Giacometti, Ape.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!