La valenza delle pro loco Fvg “fotografata” dall’assemblea

25 Marzo 2017

Al centro da sinistra, De Marco presidente Pro Aviano, La Spina presidente nazionale Unpli e Pezzarini presidente Pro Loco Fvg con i Danzerini di Aviano

AVIANO. A Villa Policreti di Castello di Aviano, ospiti della locale Pro Loco, si è tenuta sabato l’Assemblea annuale del Comitato regionale del Friuli Venezia Giulia dell’Unione nazionale Pro loco d’Italia. Il presidente del Comitato Valter Pezzarini ha relazionato sui positivi risultati 2016 e sulle prospettive 2017, ricevendo l’approvazione all’unanimità da parte dell’assemblea. “Un’Assemblea fondamentale come momento di confronto e crescita – ha dichiarato Pezzarini – portando ognuno di noi le buone pratiche delle quali siamo stati protagonisti durante l’anno appena trascorso, nei nostri territori di riferimento. Il più grande successo, per noi, è vedere il grande impegno degli oltre 20 mila volontari delle 230 Pro Loco aderenti al Comitato, che all’interno delle rispettive comunità riescono a unire la passione verso il proprio territorio con la sua promozione e valorizzazione anche in chiave turistica, con la professionalità e autenticità che solo dei volontari possono avere”.

INTERVENTI
Sono intervenuti pure il vicepresidente del Friuli Venezia Giulia Sergio Bolzonello, che ha ricordato l’importanza delle Pro Loco nel tessuto sociale e nella ricchezza dell’offerta turistica regionale e il presidente dell’Unpli nazionale Antonino La Spina, che ha lodato il mondo Pro Loco del Friuli Venezia Giulia indicandolo come un esempio per il resto d’Italia. “Il sistema delle Pro loco – ha detto Bolzonello – è l’anima del tessuto sociale del Friuli Venezia Giulia ed uno dei motori del turismo regionale. Per questo motivo il comparto non solo deve essere tutelato, ma va soprattutto valorizzato e promosso: le Pro Loco che hanno a cuore la comunità di cui fanno parte sono uno degli assi per la promozione del territorio”. “Il Friuli Venezia Giulia è una delle eccellenze del mondo delle Pro Loco italiane – ha sottolineato La Spina -: il Comitato regionale sta lavorando bene e il suo operato è riconosciuto anche dalle istituzioni locali, una buona prassi questa da condividere con le altre Pro Loco d’Italia”. Interventi anche del direttore di PromoTurismo Fvg Marco Tullio Petrangelo sulla collaborazione turistica in atto, del vicesindaco di Aviano Sandrino Della Puppa Zorz e del presidente della Pro Loco di Aviano Ilario De Marco, associazione che quest’anno celebra i 50 anni dalla fondazione e padrona di casa della giornata.

SOLIDARIETÀ PRO TERREMOTO
Il direttore regionale della Protezione civile Luciano Sulli ha ricevuto da Pezzarini gli oltre 12 mila euro raccolti dalle Pro Loco per il progetto della stessa Protezione che punta a ricostruire la scuola materna di Sarnano in provincia di Macerata (Marche) colpita dal terremoto lo scorso anno. Il Comitato e le Pro Loco, su proposta di Pezzarini, continueranno a raccogliere fondi attraverso i prossimi appuntamenti in programma sul territorio.

PROSSIMI EVENTI
Un momento di confronto sui dodici mesi appena trascorsi e un punto di partenza in vista della bella stagione che sarà ricca di eventi, a partire da Sapori Pro Loco, la grande festa delle tipicità per due weekeend (13-14, 19-20-21 maggio) a Villa Manin. I sapori del territorio sono stati protagonisti anche del rinfresco finale dell’assemblea allietato dai balli del gruppo folkloristico dei Danzerini di Aviano.

DATI
L’occasione è stata anche utile per fornire una “fotografia” del mondo delle Pro Loco regionali. Sono 230 le Pro Loco associate al Comitato regionale e 11 i Consorzi che le racchiudono, con 20 mila iscritti totali. Si sta assistendo a un ricambio generazionale visto che i presidenti delle Pro Loco per il 43% dei casi hanno meno di 50 anni. Circa una presidente su 4 è donna, mentre sommando i vari consigli c’è già il 19% dei consiglieri con meno di 30 anni. Le Pro Loco del Friuli Venezia Giulia organizzano eventi in ogni periodo dell’anno, preservando sapori tipici e tradizioni nonché rafforzando il senso di comunità.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!