La rotatoria di Palmanova risolve diversi problemi

1 Agosto 2019

PALMANOVA. Con il taglio del nastro è ufficialmente inaugurata la Rotatoria fuori Porta Aquileia a Palmanova, all’intersezione tra la strada regionale 252 di Palmanova e la strada regionale 352 di Grado. Un’opera che ha visto la collaborazione di Comune di Palmanova, Regione Fvg e Strade Fvg. Il progetto è costituito da una moderna ed efficiente rotatoria realizzata a raso e da un nuovo percorso pedonale della lunghezza di circa mezzo chilometro in direzione di Cervignano. La realizzazione si arricchisce e completa con un parcheggio per bus turistici a lato della rotatoria e da un percorso ciclopedonale. “Un nodo stradale importante con l’intersezione di realtà viarie di rilevanza regionale e quindi l’opera migliora sensibilmente l’assetto viabilistico, offrendo maggiore sicurezza e minore tempistica nell’attraversamento”, così Gaetano Pizzimenti, Assessore regionale alle infrastrutture e territorio. All’inaugurazione erano presenti anche il Sindaco di Palmanova Francesco Martines e il Presidente di Strade Fvg Raffaele Fantelli, oltre ai rappresentanti delle due ditte costruttrici, Costruzioni Rusalen di Meduna (TV) e alla Adriastrade di Monfalcone.

Per garantire i più alti standard di sicurezza in materia di circolazione stradale, si è deciso di collocare la rotatoria in una posizione baricentrica rispetto le vie afferenti e quindi più centrale rispetto al vecchio incrocio. Si è inoltre deciso di spostare verso nord l’esistente Via Matteotti, in modo simmetrico alla S.R.252, così da richiamare la forma della stella che caratterizza la città di Palmanova. Tale scelta ha inoltre consentito l’allontanamento di via Matteotti dalle abitazioni prospicienti il vecchio sedime stradale con indubbi vantaggi in termini di diminuzione del rumore e dell’inquinamento stradale.

L’intervento ha anche interessato un attraversamento della via Matteottti con la ciclovia Alpe Adria (Fvg 5). Si è adottato il sistema “safety cross”: si attiva con un sensore che rileva la presenza del ciclista/pedone e fa accendere una segnalazione luminosa rivolta ai due flussi veicolari della strada. Con la realizzazione del nuovo ramo est della rotatoria si sono create delle aree libere sfruttate per realizzare un parcheggio per bus turistici da cui si può raggiungere a piedi in tutta sicurezza il centro di Palmanova tramite un percorso ciclopedonale. Le aree circostanti del parcheggio sono state dotate di elementi per l’arredo urbano quali: panchine, cestini e una staccionata in legno che separa l’area del parcheggio dalla viabilità ordinaria. È stato inoltre installato un pannello che contiene alcune informazioni turistiche su Palmanova e la sua storia, la pianta della città di Palmanova che pone in risalto la posizione dell’utente evidenziando il percorso pedonale da seguire per raggiungere la città.

L’arredo dell’isola centrale della rotatoria è stato realizzato con la rappresentazione dell’ennagono stellato e della sua struttura urbana che rimanda esplicitamente alla forma urbis unica di Palmanova.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!