La ‘rivoluzione urbanistica’ di Zoppola partirà da Castions

13 Luglio 2021

ZOPPOLA. ”Castions sarà al centro di uno straordinario percorso urbanistico partecipato. Una nuova scuola, un centro vivace, grazie alle attività insediate, hanno bisogno di nuovi strumenti e una riqualificazione urbanistica in grado di raccogliere le sfide del futuro”. Il sindaco di Zoppola, Francesca Papais, spiega questa visione in una nota, che così prosegue: ”Il percorso è già tracciato e vedrà il coinvolgimento attivo anche di diversi soggetti. Si tratta di un’opportunità che è in grado di traguardare nuovi scenari, i quali attrarranno investimenti e nuove possibilità di sviluppo e crescita.

Immaginare ciò che non c’è – aggiunge – e che deve essere, per migliorare la qualità della nostra vita e il futuro delle nuove generazioni, disegnando la Castions del futuro è una sfida stimolante e sfidante anche per l’intera comunità. Gli edifici e gli spazi diventeranno principali generatori di opportunità economiche, sociali e culturali in cui il centro del paese guarderà alla sua naturale vocazione: servizi, commercio e residenza di qualità liberandolo da attività non coerenti con il centro del paese. Partiremo da qui – conclude -, ma questo percorso coinvolgerà anche il Capoluogo e le frazioni”.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!