La prosciutteria Dok Dall’Ava apre domani a Grado Vecchia

18 Dicembre 2019

Carlo Dall’Ava

GRADO. Ottava apertura in arrivo per la prosciutteria Dok Dall’Ava. L’apprezzato format che, da San Daniele ha saputo espandersi anche fuori dai confini friulani, aggiunge da domani, giovedì 19 dicembre, un altro tassello. Alle 18 è in programma l’inaugurazione del nuovo locale di Grado, in via Campiello della Torre 2, nella parte vecchia della località marina regionale. A gestire il ristorante saranno Valentino Peres e Claudia Pecile, in precedenza impegnati a Villalta di Fagagna nell’Osteria dei Turians e ora pronti a tuffarsi nella nuova avventura imprenditoriale.

A Grado sarà proposto il classico “schema” delle prosciutterie Dok Dall’Ava, dalla degustazione dei prosciutti alle proposte del menu ristorante. Qui, sarà possibile gustare il prosciutto di 16 mesi tagliato a macchina e abbinato alla mozzarella, ma anche focacce, battute di carne, o ancora primi piatti golosi: è il caso del tagliolino al caviale di prosciutto o dei cjarsons con crudo Dok, oppure orzo e fagioli. Espressamente dedicate al nuovo locale sono le insalate “ad hoc”: la “Grado” è insaporita con cappucci e trota affumicata, poi c’è la “Caprese Salad” con caviale di prosciutto, pomodori Piccadilly e nodini di mozzarella. Insomma, un menu dinamico e variegato per l’ottava apertura di una prosciutteria Dok Dall’Ava dopo quelle di San Daniele, Udine, Pordenone, Padova, Treviso, Jesolo e Cortina.

«Siamo felici di sbarcare al mare della nostra regione – commenta Carlo Dall’Ava, titolare dell’omonima impresa – e siamo certi che il nuovo locale saprà conquistare l’apprezzamento di chi frequenta la località. Grado Vecchia è una location bellissima e piena di fascino, perfetta per una proposta di qualità come quella che offriremo. Siamo pronti a questa nuova avventura».

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!