La Pettarini srl di Manzano entra nel cluster Comet

22 Gennaio 2021

Agostino Pettarini

PORDENONE. La compagine societaria di Comet si arricchisce di un nuovo elemento con l’ingresso di Pettarini Srl. L’ingresso dell’azienda di Manzano nella compagine societaria del Cluster della Metalmeccanica friulana rappresenta un fattore importante che permette a Comet di continuare nel suo radicamento su tutto il territorio regionale e di espandere le proprie attività. Pettarini sviluppa e produce componenti metallici stampati a freddo impiegati nel settore dell’arredo, dell’automotive, così come in molteplici ambiti della meccanica. Fondata nel 1957, oggi l’azienda impiega 55 collaboratori ed esporta i propri prodotti in 32 Paesi.

Il suo presidente, Agostino Pettarini, ricopre anche il ruolo di capogruppo della sezione Industrie Metalmeccaniche di Confindustria Udine e ha così commentato l’ingresso nella compagine societaria del Cluster friulano: “Ritengo che per un imprenditore dare sia più importante che ricevere. Questo significa ascoltare e comprendere le esigenze dei clienti, sì, ma anche del territorio e dei collaboratori, elementi imprescindibili per fare impresa. Per l’azienda di domani il coinvolgimento e l’inclusione dei collaboratori sono fattori chiave perché si traducono in maggior professionalità e cultura. Due valori che influiscono positivamente sul cliente e sul territorio, generando fiducia e prospettive di crescita, elementi fondamentali per creare sicurezza e continuità allo sviluppo delle aziende e del territorio”.

Sergio Barel

Prosegue Pettarini: “Il Cluster regionale della metalmeccanica rappresenta il 48 per cento delle aziende manifatturiere e conta più di 58 mila lavoratori impegnati in 3.850 aziende, che stanno dimostrando una grande capacità di rispondere e adattarsi alle nuove sfide del mercato. Oggi per molte imprese questo è possibile soprattutto attraverso lo scambio di idee e la collaborazione tra imprenditori, facendo rete, grazie alle attività che quotidianamente sviluppa il Cluster Comet”.

“Accogliere nella nostra compagine societaria un nuovo elemento è un chiaro segnale di fiducia e di conferma dell’efficacia del nostro operato – aggiunge Sergio Barel, Presidente del Cluster Comet –, un riconoscimento importante e uno stimolo a proseguire il nostro percorso. Diamo il benvenuto all’azienda Pettarini e al suo presidente, che già attraverso il suo operato come capogruppo della sezione Industrie Metalmeccaniche di Confindustria Udine ha manifestato il suo impegno e la sua visione imprenditoriale vincente. Siamo certi di avere oggi tra i soci una ulteriore figura che porterà valore aggiunto ai nostri progetti per la crescita della competitività della meccanica friulana sul mercato internazionale”.

Comet – Cluster della Metalmeccanica del Friuli Venezia Giulia – svolge il ruolo di coordinatore del sistema Metalmeccanico Regionale, in particolar modo delle imprese operanti nella meccanica, termoelettromeccanica, componentistica, materie plastiche, metallurgia e produzione di macchinari. Un Cluster che rappresenta circa 3.800 imprese, oltre 58.000 occupati e 5,8 miliardi di euro di export. Il più importante in Friuli Venezia Giulia, considerato che il 48% delle Imprese del manifatturiero in regione opera nel settore delle Metalmeccanica.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!