La messa in grotta

18 Marzo 2014

MONFALCONE. Domenica 23 marzo a Case Neri sarà celebrata la Santa Messa in Grotta, con il supporto tecnico del Gruppo speleologico “G. Spangar” di Monfalcone e la partecipazione del Coro sezionale del Cai. Ritrovo alle ore 9.00 al parcheggio presso la piazza di S. Martino del Carso. Partenza alle ore 9.15. Alle 10.45 circa, nella suggestiva atmosfera della grotta di Case Neri, si svolgerà la tradizionale messa, celebrata da don Eugenio Biasiol, con la partecipazione del coro sociale diretto dal maestro Gianluigi Maràs. Soci e simpatizzanti si riuniscono qui da molti anni, all’inizio dell’attività escursionistica primaverile. L’accesso alla cavità sarà agevolato dalla sistemazione di corde fisse e l’interno della grande caverna verrà completamente illuminato.

La caverna, facilmente raggiungibile, fu adattata a ricovero di guerra (tracce di opere in muratura) dagli austro-ungarici che la presi- diarono fino alla sesta battaglia dell’Isonzo. Fu poi utilizzata dagli italiani, come si può vedere dalla presenza di una lapide dedicata al 29° Raggruppamento d’artiglieria. Alla fine della cerimonia religiosa seguirà un momento conviviale. Da qui, nel primo pomeriggio (partenza alle ore 13.30), tempo permettendo, i partecipanti partiranno per la visita alle grandi caverne utilizzate nella prima guerra mondiale dai soldati austroungarici. Il trasferimento nella località di Temnica avverrà in auto. Qui le guide accompagneranno alla visita delle cavità.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!