“La legge di sostegno al reddito è solo il primo passo”

23 Ottobre 2015

TRIESTE. “Finalmente la legge regionale in tema di sostegno al reddito, approvata lo scorso giungo, diventa realtà – commenta Marco Duriavig, coordinatore regionale di Sel Fvg -. Giovedì 22 ottobre, il Friuli Venezia Giulia, con la pubblicazione del regolamento attuativo, dà infatti il via alla sperimentazione sul reddito minimo. Finalmente, la politica riprende la parola e si rivolge agli invisibili, ai disoccupati, ai precari, ai lavoratori poveri e dà loro una risposta. Proprio a loro è dedicata questa legge. Su di loro oggi riaccendiamo la luce e ridiamo finalmente dignità a migliaia di cittadini. L’ulteriore valore di questa norma è che non si tratta di una misura assistenziale, ma di uno strumento che punta in maniera chiara e netta all’inserimento lavorativo tramite un patto d’inclusione. Certamente la soglia di ISEE di 6000 euro, molto bassa, fa parte dei termini sperimentali con cui è stata impostata la misura di sostegno per il 2015-2016. Ed il primo anno ci servirà sicuramente per prendere le misure e rafforzare poi il sostegno nei prossimi anni.

È un risultato – prosegue la nota – che contrassegna l’impegno di SEL in questa esperienza di governo e segna in maniera positiva tutta la legislatura. SEL FVG, infatti, ha voluto fortemente questo punto nel programma di governo e in questi mesi ha lavorato assiduamente per stimolare la discussione fuori e dentro la maggioranza. Il testo finale, che si avvicina molto alla proposta da sempre sostenuta da SEL, è un ottimo risultato per dare una prima risposta ai cittadini più in difficoltà. Il fatto che il Friuli Venezia Giulia sia la prima regione a dotarsi di questa legge, denota ancora una volta il grande senso civile e sociale con cui onoriamo la nostra specialità. Ora auspichiamo che questa legge sia d’esempio per le altre regioni e soprattutto per il governo che invitiamo quanto prima a mettere all’ordine del giorno una legge nazionale per un reddito minimo”.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!