La Festa del Ringraziamento più attesa è a Dolegna

9 Novembre 2019

DOLEGNA. E’ diventata la festa del ringraziamento più attesa del Friuli Venezia Giulia, quella di Dolegna del Collio, giunta quest’anno alla 69^ edizione. Un evento che richiama ogni 11 novembre, in occasione della ricorrenza di San Martino, l’attenzione del mondo dei campi, poiché in tale circostanza la sezione locale di Coldiretti conferisce il premio ‘Falcetto d’oro’ e il Comune collinare il premio ‘Foglia d’oro’ a illustri personalità che hanno promosso l’agricoltura e la viticoltura e, in generale, la cultura rurale in Regione, in Italia e nel mondo, sui cui nomi il riserbo rimane assoluto fino al momento della cerimonia.

Sostenuta da CiviBank, la manifestazione è in programma lunedi alle 11 nella chiesa parrocchiale di Dolegna. Negli ultimi anni l’evento ha acquisito un notevole spessore per gli illustri personaggi che hanno ricevuto il riconoscimento. Del resto, la banca cividalese è l’istituto leader in Fvg nel credito agrario e ha voluto contribuire a conferire a questa iniziativa la massima rilevanza possibile, tanto è vero che nelle ultime edizioni non sono mai mancati i massimi esponenti politico-istituzionali e del settore agricolo regionali. Dopo la celebrazione eucaristica di monsignor Luigi Olivo, parroco di Aquileia e canonico della cattedrale di Gorizia, e la successiva benedizione dei mezzi agricoli, il presidente della giuria, l’agronomo e giornalista Claudio Fabbro condurrà la cerimonia della consegna dei riconoscimenti.

Il ‘Falcetto d’oro’ (23^ edizione) viene assegnato a personalità che hanno valorizzato con la loro attività l’agricoltura, l’enologia e il territorio. Anche l’amministrazione comunale ha voluto affiancare a questo premio un proprio riconoscimento, denominato ‘Foglia d’oro’ (18^ edizione) assegnato a personaggi di chiara fama. A Dolegna per San Martino sono attesi i massimi rappresentanti delle istituzioni regionali e locali, della Coldiretti e della CiviBank.

A favore del comparto primario la banca cividalese ha rinnovato il proprio impegno anche nell’annata agraria 2018-19, accompagnando le imprese sia sul fronte ordinario che in quello straordinario, a seguito delle calamità che si sono verificate. Sul fronte ordinario è stata messa a frutto la nuova convenzione stipulata con la Regione Fvg, per la concessione di finanziamenti a valere sul Fondo di rotazione.

C.S.

Condividi questo articolo!