La Delizia: sviluppo e investimenti per la viticoltura regionale

16 Luglio 2015

viticoltori la delizia spaccioBASILIANO – La cooperativa Viticoltori Friulani La Delizia di Casarsa, venerdì 17 luglio, alle ore 17,30, incontra i 500 soci produttori e i dipendenti presso l’azienda agricola “La Delizia” di Basiliano (via Beano). Nell’occasione, alla presenza degli assessori regionali, Sergio Bolzonello e Cristiano Shaurli, il presidente Denis Ius e il direttore Pietro Biscontin, illustreranno la situazione della cantina cooperativa (la prima realtà vitivinicola della regione), la quantità e qualità degli investimenti di ristrutturazione effettuati presso l’azienda di Basiliano e il programma di sviluppo dei nuovi interventi previsti presso l’area “ex Friulvini” di Zoppola.

L’evento, che vedrà pure la partecipazione dei rappresentanti di numerose amministrazioni locali di tutta la Regione dove operano i soci viticoltori, nonché dei rappresentanti di Confcooperative Fvg, l’organizzazione imprenditoriale di riferimento, sarà utile a sottolineare le opportunità di crescita della viticoltura regionale che annovera, complessivamente, oltre 2.300 viticoltori associati in cooperativa. Una viticoltura contrassegnata dall’esplosione delle superfici investite a Glera (uva dalla quale si produce il Prosecco) e a Pinot grigio. Nella sola cantina La Delizia, dal 2007-2008 a oggi, le superfici a Glera gestite dai soci sono passate da 4 ettari a 524; quelle a Pinot grigio da 566 ettari a 694 (+23%).

Rispetto al 2013, la crescita del fatturato dell’impresa cooperativa nata nel 1931 è stata pari al 34,26%, superando l’obiettivo dei 34 milioni di euro di fatturato. L’eccellente traguardo raggiunto nel 2014 è stato ottenuto anche grazie al successo della nuova linea di vini spumanti Naonis sul mercato italiano che ha registrato l’indice di maggior crescita nel canale Horeca: in soli 10 mesi, infatti, sono state vendute oltre 270.000 bottiglie.

I positivi risultati di bilancio si riflettono pure nel mercato estero che ora riveste il 55,5% del fatturato globale (per un valore di circa 18 milioni di euro), con un incremento del 31,1% rispetto al 2013 e dove gli sforzi si sono focalizzati soprattutto nei mercati di Germania, Russia, Stati Uniti e Cina.

L’assortimento della Cantina comprende un’ampia gamma di vini fermi, frizzanti e spumanti, che rappresentano le Igt e le Doc del Fvg, distribuiti per il 65% nel canale della GDO e per il 35% nel canale grossisti. La Delizia, oggi, è la maggiore realtà vitivinicola del Fvg, associando 500 viticoltori con 1.875 ettari di vigneti che si estendono da Casarsa ad Aquileia, all’interno delle aree a Doc “Friuli Grave” e “Prosecco”.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!