La cooperazione tra pubblico e privato valorizza la comunità collinare

23 Dicembre 2017

SAN DANIELE – Esprime grande soddisfazione il sindaco di San Daniele Paolo Menis nel commentare, quale Capofila progettuale, il superamento della fase di selezione del Bando a valere sulla misura 16.7.1 del PSRFVG2014-2020 del progetto dal titolo“Valorizzazione dell’ambiente, del territorio, delle produzioni agricole e dell’agricoltura sociale per l’ambito rurale della comunità collinare del Friuli”.

“È un risultato eccezionale, raggiunto grazie ad un percorso condiviso con i partner e frutto di un lavoro intenso e puntuale, che ha portato ad un’intesa strategica finalizzata allo sviluppo sostenibile di un territorio unico. Aver unito 20 soggetti pubblici e privati portatori di interessi locali su proposte concrete e nate dal basso è stato un successo importante e che non va disperso, ma che anzi va fatto fruttare anche per il futuro.”

Il progetto, che è stato voluto fortemente  dai Comuni dell’Ambito Collinare del FVG, e seguito dallo studio dall’Arch. Trevisan di Udine, avrà ricadute positive per tutto il territorio dei comuni ricompresi nella strategia di sviluppo, sia dal punto di vista del turismo sostenibile, che dal punto di vista ambientale, sociale e delle produzioni tipiche. L’ importo del progetto è di circa 2,66 milioni di euro, e vedrà una stretta collaborazione tra istituzioni e partner privati per il raggiungimento sinergico degli obiettivi comuni presentati.

“Adesso – continua Menis – dovremmo continuare a lavorare nello stesso spirito che ci ha portati fino a questo successo, per rendere realizzabili le idee progettuali. È a tale scopo che a Gennaio, subito dopo le festività, convocherò a San Daniele una riunione collegiale per iniziare a definire gli interventi che andremo a presentare per essere finanziati. A questa, seguirà a stretto giro il coinvolgimento dei partner privati.”

Un nuovo modo dunque di vedere la ruralità, l’agricoltura, il paesaggio, attraverso temi trasversali quali il turismo, la sostenibilità, il benessere sociale e socio-assistenziale.

Un grande volano per il territorio nel suo insieme, unito nella ricerca di un modello di sviluppo nuovo ed allo stesso antico.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!