La Battaglia del Tagliamento sarà ricordata a Ragogna

30 Ottobre 2014

RAGOGNA. Venerdì 31 ottobre si svolgerà la commemorazione della Battaglia del Tagliamento. Alla mattina, con partenza alle 10 dalla piazza di San Pietro di Ragogna, si darà inizio alla commemorazione della battaglia avvenuta nell’autunno 1917 sul Medio Tagliamento. La commemorazione consterà in un itinerario (trasferimenti con auto propria) che tocca quattro luoghi simbolo di quegli eventi, dove sarà dedicato un omaggio ai Caduti di tutte le Patrie e verrà proposta la ricostruzione storica delle vicende attinenti a ogni singolo sito. Le tappe saranno: all’Ossario germanico di Col Pion (Pinzano), alla Chiesetta antica di San Rocco (Forgaria) e all’Isolotto del Clapàt (frazione Cimano – San Daniele). Al pomeriggio, ore 18, nel Museo della Grande Guerra di Ragogna sara presentato il libro CAPORETTO, IL PREZZO DELLA SCONFITTA di Elpidio Ellero: il testo “definitivo” sull’occupazione imperiale del Friuli e su come le comunità ed i civili “rimasti” vissero quel terribile anno. Il Museo della Grande Guerra di Ragogna sarà aperto alle visite dalle ore 15:30 alle ore 18:00.

guerraPer le tradizionali celebrazioni del 1 novembre e del 4 novembre il Comune di Ragogna prevede per sabato l’omaggio ai Caduti e ai Defunti, con ritrovo alle 10 presso il Municipio di Ragogna; quindi omaggio ai Cimiteri del Comune e alle Lapidi del Ricordo. Alle ore 12.15, nella Zona Sacra sul Monte di Ragogna, arrivo della Fiaccola della Pace da Timau e Onori al Monumento dedicato ai Caduti nell’affondamento del Piroscafo “Galilea”. Lettura dei Nomi dall’Albo d’Oro dei Caduti della Grande Guerra. Martedì 4 Novembre, anniversario fine della prima guerra mondiale e giornata delle forze armate, alle 19, sul Monte di Ragogna, partenza della Fiaccolata diretta al Monumento ai Cadutidel Capoluogo (Piazza IV Novembre, San Giacomo); 19.15: Chiesa di San Giacomo, Messa con canti del Coro “Amici della Montagna”; 20 Monumento ai Caduti di Ragogna, Celebrazione ed Onoranze ufficiali. Lettura dei Nomi dall’Albo d’Oro dei Caduti della Grande Guerra. Presterà servizio la Banda “I Cjastinârs” di Muris; in caso di cattivo tempo la fiaccolata partirà dalla Piazza della Chiesa di Muris.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!