L’8 marzo del Fogolar civic

14 Marzo 2014

UDINE. Un mazzolino di mimose è stato posto nei pressi dello storico “Portonat” di Grazzano, porta medievale udinese in capo all’attuale Via Cesare Battisti, dove nel 1309 – sebbene la lapide posta dal Comune non lo ricordi – le donne brillarono per tenacia nell’ epica resistenza che salvò la città e la regione da un colpo di stato militare, esempio di quante nei secoli, in Friuli e nel mondo, lottarono e ancora lottano per un qualche ideale di bene comune.

FOGOLÂR CIVIC Udine 8.III.2014 - Omaggio popolare alle 'resistenti' di Porta GrazzanoCosì l’8 marzo è stato ricordato dal Fogolâr Civic, che sotto la guida del prof. Alberto Travain ogni anno rinnova il suo omaggio all’impegno civico e sociale femminile ricercato tanto nell’attualità quanto nella più remota storia locale e globale. Tra gli intervenuti alla breve cerimonia anche i presidenti del Club UNESCO di Udine, prof.ssa Renata Capria D’Aronco, e della Federazione Provinciale udinese dell’Istituto Nazionale del Nastro Azzurro tra Combattenti Decorati al Valori Militare, geom. Sergio Bertini.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!