Kinoatelje prepara un’estate con tanto cinema all’aperto

22 Giugno 2020

GORIZIA. Il Kinoatelje sta pianificando diverse attività per i prossimi mesi estivi. Dal 29 luglio al 5 agosto sul piazzale Silvan Furlan si terrà, per l’ottava volta consecutiva, sotto l’egida del Comune di Nova Gorica, l’ormai tradizionale appuntamento con il Silvan Furlan Open Air Cinema. In questi giorni si sta ultimando il programma del festival di cinema estivo che verrà presentato nel dettaglio durante un’apposita conferenza stampa. Per il progetto quest’anno si è instaurata una collaborazione ancora più salda tra il Kinoatelje e il Kulturni dom di Nova Gorica, il che comporta alcune novità molto positive. Quest’anno in caso di maltempo si potranno guardare i film al cinema, sempre nel rispetto delle norme di sicurezza legate all’emergenza epidemiologica in corso.

A luglio, per il terzo anno consecutivo, Kinoatelje organizzerà anche il Sant’Andrea Open Air Cinema in collaborazione con l’associazione culturale “Andrej Budal”, dove si terrà una proiezione del film Non dimenticare di respirare (Don’t Forget to Breathe), diretto dal regista triestino Martin Turk. Alla fine di luglio invece si sta pianificando una proiezione del film Una giornata tranquilla (A Calm Day) del regista Jan Mozetič a Tolmino, nell’ambito delle serate di cinema all’aperto chiamate Kino pod brezami (Cinema sotto le betulle). Queste esperienze cinematografiche estive volgeranno al termine alla fine di agosto con l’appuntamento Kino v Gozdu (Cinema nel bosco), organizzato insieme al Parco Pečno di Kanal. Quest’ultima serata di cinema all’aperto offrirà un’esperienza nuova e unica nel suo genere poiché i visitatori potranno apprezzare in uno splendido scenario naturale il film Storie dai boschi di castagne del regista Gregor Božič.

Infine dal 9 al 14 agosto, in collaborazione con l’associazione Silvan Furlan e con il sostegno del Comune di Nova Gorica, l’associazione goriziana sta organizzando il 9° Campus internazionale di cinema al Dijaški dom di Nova Gorica. Nonostante l’attuale emergenza sanitaria causata dal Covid-19, vogliamo continuare la nostra missione che mira a diffondere la cultura cinematografica tra i giovani attraverso l’esperienza del cinema incoraggiando, allo stesso tempo, il loro pensiero creativo e critico in un ambiente di apprendimento innovativo. Il campus si svolgerà con delle modalità leggermente diverse rispetto agli anni precedenti in modo da garantire la sicurezza di tutti i partecipanti.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!