Juvenilia, un po’ di vacanza

14 Luglio 2021

BAGNARIA ARSA. Dopo una stagione difficile, condotta in maniera impeccabile, anche la Juvenilia Bagnaria Arsa del rugby dice stop. La realtà della Bassa friulana, infatti, si appresta a vivere l’ultima settimana di attività, per poi fermarsi fino a fine agosto, periodo indicato per la ripresa delle attività: seniores e juniores riprenderanno il 18 agosto, mentre il 24 sarà il turno del minirugby.

Ma com’è andata questa difficile stagione? Il bilancio è più che positivo: si è investito sulla sezione femminile, confermato tutto il settore minirugby e juniores, senza contare il grande obiettivo raggiunto: costruire una propria prima squadra. “Diciamo che arriviamo stanchi, ma felici a queste ‘vacanze estive’ – commenta Ernesto Barbuti, presidente della Juvenilia Bagnaria Arsa -. Lo stop, in realtà, sarà per i nostri iscritti perché la società continuerà a lavorare per il futuro. Rispetto a questa stagione non posso che essere felice: siamo riusciti ad ampliarci, confermare i nostri numeri e garantire ai nostri ragazzi degli appuntamenti di alto livello ovale, come l’Haka Rugby Camp. Possiamo dirci soddisfatti, ma alla ripresa ci saranno altre novità, perché il mondo Juvenilia non si ferma mai”.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!