Investitore cercasi per una piscina a Palmanova

29 Agosto 2019

PALMANOVA. Il bando è online da giugno e lo sarà fino al prossimo 21 settembre. Il Comune di Palmanova ricerca un investitore per realizzare, in project financing, una piscina appena fuori dalla cinta muraria della Città Fortezza, nei pressi della zona sportiva a Sottoselva, affiancandola agli impianti calcisti e di atletica.

Il progetto prevede una piscina coperta semi olimpionica da 6 corsie con profondita indicativa 120/150cm, una vasca bambini e anziani di dimensione 6x10m con profondità indicativa fino a 100 cm, una palestra attrezzata di circa 160mq, spogliatoi per l’accoglienza di almeno 50/60 persone complessive, un pronto soccorso/infermeria con servizi, zona deposito, zona snack e shop, reception, servizi, ufficio, zone relax a bordo vasca e giardino esterno con vista panoramica sui Bastioni.

“Il Comune è impegnato per cercare di realizzare un progetto che da tantissimi anni Palmanova attende. Mettiamo a disposizione, per trent’anni, un’ampia area adatta allo scopo, con la possibilità anche di futuri ampliamenti dedicati ai servizi wellness. Necessariamente costretti alla scelta del project financing, cerchiamo un privato che, con il massimo supporto e collaborazione da parte del Comune, voglia investire su una realtà come Palmanova, baricentrica a livello regionale, con un bacino potenziale di quasi 90.000 persone, tra Bassa friulana, udinese e Isontino”, commenta il sindaco di Palmanova Francesco Martines.

Il sopralluogo all’area nella quale è stato pensato l’impianto è obbligatorio e potrà essere richiesto entro il prossimo 2 settembre. Ogni soggetto, singolo o raggruppamento, intenzionato a presentare domanda, dovrà dimostrare di aver già gestito impianti natatori per dimensione pari a quello oggetto della procedura. L’importo dei lavori e le spese tecniche, secondo le stime, ammontano a circa 2,5 milioni di euro. I ricavi presunti derivanti dalla gestione del servizio si stimano attorno ai 23 milioni di euro. La durata della concessione sarà di 30 anni, incluso il periodo di esecuzione dei lavori. Il termine per l’ultimazione dei lavori non potrà essere superiore a 600 giorni dalla data di consegna dell’area da parte del Comune a seguito dell’approvazione del progetto esecutivo.

“Se troveremo subito un investitore, l’opera potrà essere completata in due anni, tra 2020 e 2021. L’impianto sarà dedicato ai residenti di Palmanova (per cui si stanno studiando agevolazioni), ma anche a tutti i cittadini della Bassa friulana. Sono previste convezioni dedicate all’attività riabilitativa in collaborazione con il vicino ospedale”.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!